close

Pisapia: sì alle adozioni per le coppie gay

Il cielo si è letteralmente aperto quando, il sindaco di Milano, Giuliano Pisapia ha affermato che è “meglio avere dei genitori omosessuali, che non averne affatto”.

Quella delle adozioni è già, di per sé una questione molto delicata in tutto il mondo, figuriamoci in Italia. Ma forse, il primo cittadino non ha tutti i torti.

Il concetto di famiglia, oggi, non è più quello composto dalla formula: madre, padre, figli. La famiglia di oggi è “allargata”, si è evoluta. È corretto dare voce a chi (in questo caso le coppie omosessuali), ha tanto amore da dare, e merita di essere felice come ogni altra coppia.  Ma è altrettanto corretto, non sacrificare il diritto dei bambini, di ricevere le cure che solo una madre può dare!

Anche dal mondo gay, c’è qualcuno contrario alle adozioni di questo genere. Solo pochi giorni fa, Rupert Everett ha affermato che “non ci sarebbe nulla di peggio che avere due papà!”.

Il problema fondamentale, è che esistono migliaia di coppie etero, che non  riescono ad ottenere un bambino in adozione. I motivi sono diversi e le difficoltà tante.  Perché per ogni richiesta di adozione, devono essere fatti tantissimi controlli,  sia da parte degli assistenti sociali che da psicologi specializzati, per tutelare l’interesse del bambino.

Pisapia ha attratto le critiche sia dal mondo politico e, soprattutto, dalle istituzioni religiose. Voi da quale parte state? Una famiglia con due papà o due mamme per un bambino dato in adozione è una cosa “accettabile” e normale?

Tag:, , , , ,

No Comments

Partecipa alla discussione

Story Page