close

Passeggera cacciata dal volo Ryanair per un libro fuori dal bagaglio

Quante volte è capitato che ad un check-in in aeroporto l’hostess chiuda un occhio sul bagaglio a mano, facendo passare anche una bustina esterna alla valigia senza troppe storie?

Negli aeroporti italiani, a dire il vero, capita spesso. Così non è invece all’estero, dove le norme di sicurezza per i viaggiatori dell’aria sono intransigenti allo stesso modo dei funzionari incaricati di farle rispettare. Una turista in partenza dall’aeroporto di Valencia ne sa qualcosa, dal momento che è stata cacciata dal volo proprio per non aver rispettato le regole sul bagaglio a mano.

E’ accaduto il 31 ottobre scorso, e un passeggero in aereo ha pensato bene di registrare il video con il cellulare e di postarlo su Youtube. La giovane aveva un tubo porta-documenti e un libro al di fuori della valigia, e non riusciva a farli entrare nel bagaglio, così la sicurezza le si è avvicinata intimandole di scendere dall’aereo.

Inutili sono state le offerte di aiuto degli altri Passeggera Ryanair cacciata volopasseggeri di accollarsi nei loro bagagli gli oggetti incriminati e le urla di “vergogna” rivolte al personale per l’eccessiva severità con cui stavano trattando la ragazza, che è dovuta alla fine sottostare alle decisioni della polizia.

Immediate le critiche dal web, nei confronti della compagnia low cost (la Ryanair) e del personale di bordo, giudicato inspiegabilmente severo con una ragazza trattata come una terrorista.

Dal canto suo, la compagnia di volo si è difesa dicendo che la ragazza aveva violato le norme di bordo e molestato il personale, comportamento che ha visto necessario il coinvolgimento della polizia.

Ecco il video:

httpv://www.youtube.com/watch?v=ntvc6pQhJzg

Tag:, , , ,

No Comments

Leave a reply

Post your comment
Enter your name
Your e-mail address

Story Page

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi