close

Omicidio Meredith: annullata l’assoluzione di Amanda Knox e Raffaele Sollecito

Nuova svolta nel caso del delitto di Meredith Kercher, la studentessa inglese che nel novembre del 2007 fu uccisa a Perugia; la Corte di Cassazione ha deciso di annullare la sentenza di secondo grado con cui erano stati assolti Amanda Knox e Raffaele Sollecito.

E’ stato accolto il ricorso del Procuratore Generale Luigi Riello, il quale si era fortemente contrapposto alla sentenza della Corte d’Appello, con la quale erano stati assolti Amanda Knox e Raffaele Sollecito. Tale sentenza si era basata su una perizia tecnica molto articolata, al termine della quale la coppia di ex fidanzati è stata assolta dall’accusa di aver commesso l’omicidio della Kercher in complicità con Rudy Guede.

Meredith KercherIl Pg aveva aspramente criticato i giudici di tale Corte, affermando:

“In questo processo il giudice di merito ha smarrito la bussola […] Ci sono tutti i presupposti perché non cali il sipario su un delitto sconvolgente di cui per ora resta come unico condannato Rudy Guede”.

Questa mattina la Cassazione ha deciso che i due imputati dovranno comparire nuovamente davanti ai giudici per l’omicidio di Meredith, durante un nuovo processo d’Appello che si terrà a Firenze.

Pare che già ieri sera Amanda, parlando al telefono con i suoi legali, aveva affermato “Continuano a non credermi“, in uno stato, definito dall’avvocato Luciano Ghirga, inizialmente agitato.

 

 

Tag:, , ,

No Comments

Leave a reply

Post your comment
Enter your name
Your e-mail address

Story Page

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi