close

Oggi è l’8 dicembre: primo assaggio di festività natalizie

Già da circa un mese le strade cittadine si stanno illuminando. Lucine intermittenti si affacciano dalle finestre delle case, piste di pattinaggio spuntano come funghi nelle piazzette di provincia. Insomma ci si sta (esteticamente) preparando al Natale. Oggi però si avrà la vera e propria fioritura di alberi addobbi e presepi. E’ l’8 dicembre, festa dell’Immacolata Concezione, e primo ufficiale assaggio di vacanze natalizie per questo 2011.

immacolata luci nataleQuella che per la maggior parte risulta essere solo una pausa dal lavoro, in realtà affonda le sue radici in una festività religiosa, quella dell’Immacolata Concezione della Madonna. L’evento, variamente celebrato in tutte le comunità cattoliche mondiali, è spesso, nel senso comune, confuso con il dogma del concepimento virginale di Maria. L’Immacolata Concezione è in realtà un altro dogma cattolico, proclamato da papa Pio IX l’8 dicembre 1854 con la bolla Ineffabilis Deus, che sancisce come la Vergine Maria sia stata preservata immune dal peccato originale fin dal primo istante del suo concepimento.

Quindi è come se si celebrasse il compleanno del concepimento di Maria e non il suo concepimento di Gesù. Questa tesi, secondo la teologia, è avallata e sostenuta da diversi suggerimenti presenti nell’Antico Testamento, specialmente nella Genesi.

Insomma che la si voglia festeggiare come una festa religiosa o come una pausa dal lavoro, il giorno dell’Immacolata resta pieno di simbolismi: si fa l’albero, si accendono le luci, si costruisce il presepe e si rende accogliente la casa, il più delle volte anche con un bel pranzo festivo, tanto per far abituare lo stomaco alle prossime feste!

Tag:, , , , ,

No Comments

Leave a reply

Post your comment
Enter your name
Your e-mail address

Story Page

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi