Categorie
Bellezza & Salute

Nuove ricerche contro il cancro al seno, alle ovaie e alla prostata

L’instancabile lavoro e la collaborazione tra le “teste illuminate” a livello mondiale sta portando tante novità e molti passi avanti nella lotta contro le malattie del nostro tempo, i tumori.

Una maxi-ricerca, frutto di collaborazione internazionale, è stata infatti pubblicata da Nature Genetics e rivela una vera e propria rivoluzione riguardo alle cause genetiche dei tumori legati agli ormoni. Sono gli stessi scienziati che hanno lavorato alla ricerca a definire questi articoli come pietre miliari per la lotta senza sosta contro le tre forme di cancro che provocano più vittime e sono definiti infatti i three big killer: il cancro del seno, quello delle ovaie e quello della prostata.

Accanto agli emeriti ricercatori delle più prestigiose facoltà di medicina del mondo, spiccano anche diversi associati italiani, che hanno contribuito alla scoperta e all’identificazione di 74 nuove varianti genetiche di tumori.

Tra i cervelli italiani coinvolti, anche Paolo Radice, ricerca cancro seno ovaie prostatadirettore della Struttura di Medicina predittiva: Basi molecolari, Rischio genetico e Test genetici dell’Istituto nazionale tumori (Int) di Milano.

Lo scopo di queste ricerche dovrebbe portare, nella speranza dei ricercatori, alla messa a punto di metodi di screening più precisi e affidabili, per arrivare prima e con più aggressività ad attaccare questa malattia, che nonostante anni di studi e ricerche, rimane ancora quasi imbattibile e misteriosa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *