Categorie
Gossip

Morto Cory Monteith di Glee: Lea Michele lo aveva appena lasciato?

Il mondo dello spettacolo è stato devastato da un’improvvisa e prematura morte, ovvero quella di Cory Monteith, l’attore 31enne che ha interpretato il ruolo di Finn Hudson all’interno della celebre serie televisiva Glee.

Vi abbiamo già dato la tristissima notizia ieri: la star di Glee, Cory Monteith, è stata trovata morta lo scorso sabato, 13 luglio, nella camera di un hotel di Vancouver, in Canada. Come già vi abbiamo detto, il corpo di Cory è stato trovato senza vita in una stanza dell’Hotel Fairmont Pacific Rim e al momento non è dato sapere quali siano le cause del decesso; l’unica cosa che sappiamo, per ora, è che l’attore venerdì notte è rientrato Cory Monteith lea Michelein hotel dopo una serata cona amici e che il giorno dopo il personale della struttura, siccome Cory non aveva fatto il check-out all’orario previsto, ha provato a mettersi in contatto con il proprio cliente senza ricevere risposta e trovandolo, infine, esamine nella stanza.

A distanza di un giorno dalla diffusione della notizia, ecco che ora spuntano le prime indiscrezioni, che riguardano in particolar modo la relazione di Monteith con Lea Michele, sua compagna da due anni nella vita oltre che sul set. A quanto pare, secondo le voci di persone vicine alla coppia, i due si sarebbero lasciati pochissimo tempo fa a causa della tossicodipendenza di Cory, non più tollerata da Lea.

Proprio per questo i due al momento della morte dell’attore erano separati; mentre l’attrice, infatti, era fuggita in Messico per reagire alla rottura, Cory era tornano in Canada.

Al momento non si ha nessuna conferma da parte della Michele su tale notizia; l’attrice, contattata dai giornalisti ha solo dichiarato di essere devastata, chiedendo un po’ di privacy.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *