Categorie
Gossip

Morgan e Jessica Mazzoli: dall’amore al tribunale

Dopo l’amore e la passione, il tribunale: è un copione scritto più volte che questa volta coinvolge la coppia, formata da Morgan e Jessica Mazzoli, nata sotto i riflettori di X-Factor e palesatasi solo dopo le fine dell’edizione 2012, coronata poi dalla nascita della piccola Lara a dicembre dello stesso anno.

Durante la trasmissione il giudice faceva gli occhi dolci alla concorrente, che si dimostrava lusingata e con piacere assecondava la sua corte. La coppia poi ha vissuto qualche mese di serenità, coronato, come detto, dal lieto evento, salvo poi sgonfiarsi quasi subito dopo la nascita della bambina.

Adesso Jessica ha trascinato Morgan in tribunale per richiedere l’affidamento esclusivo della figlia. La Mazzoli accusa l’ex compagno di totale disinteresse, non solo verso di lei ma anche verso la bambina di appena otto mesi. “Si disinteressa non soltanto di me, ma anche della bimba al punto tale da non essersi fatto vivo da alcuni mesi” ha detto in tribunale Jessica. Dal canto suo Morgan si difende con una battuta poco felice: “Non vengo a Olbia per non essere assediato dai mamuthones…” riferendosi probabilmente alle maschere carnevalesche tipiche

Morgan-e-Jessicadella Sardegna, assimilandole in senso dispregiativo agli isolani (e forse ai suoi fan?).

Uno dei magistrati l’ha infatti ripreso, facendogli notare che anche sua figlia è per metà sarda, come la madre, ma l’osservazione non sembra aver turbato Morgan, che fuori dall’aula ha dichiarato: “Tutto a posto, non è accaduto nulla”, esprimendo la disponibilità a versare un congruo vitalizio per la bambina.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *