close

Minetti testimonial Parah. Scatta l’ira del popolo di facebook!

In questi giorni si è parlato tanto della discutibile scelta del famoso marchio made in Italy, Parah, di schierare come testimonial sulla passerella , in occasione della settimana della moda a Milano, Nicole Minetti.

Scelta singolare quella di privilegiare, tra tante bellissime e non meno prestanti donne dello spettacolo italiano, proprio il Consigliere regionale della Lombardia. Ma come tutte le scelte del mondo ha i propri perché e le proprie conseguenze … conseguenze che non hanno di certo tardato ad arrivare.

Le critiche sono partite già nel momento in cui è stata annunciata ufficialmente la presenza della Consigliera sulla passerella del Blue Fashion Beach; ma queste critiche pian piano si sono trasformate in vera e propria ira, soprattutto da parte dei fan della pagina facebook del marchio.

Una marea di insulti hanno infatti inondato Parah sul social network, i quali concetti si possono racchiudere in un unico post: avete deluso le donne”.

Parlando sinceramente, chi non ha da subito ritenuto inopportuna (perché questa è la parola più adatta) la scelta della Minetti per l’evento? Ovviamente nulla da togliere alla sua bellezza (che di certo però non è naturale), ma ci piace davvero così tanto continuare a ridicolizzare la politica italiana? A tanti no di certo; ed ecco che infatti è scoppiata la polemica.

Ma come già ho detto, ogni scelta ha i suoi perché, e Parah non ha esitato ad esporre i suoi.

“Si, volevamo la vostra attenzione. A quanto pare la notizia che Nicole Minetti sarà modella durante una sfilata Parah è riuscita ad ottenere la Vostra attenzione. L’attenzione di chi probabilmente non ci conosceva neppure, ma ora sa chi siamo […] Al giorno d’oggi l’unico modo per colpire l’attenzione sembra essere quello di stupire e creare scandalo, ecco perché spesso i nostri modelli non hanno ottenuto l’attenzione sperata, ancora meno se i testimonial sono ragazzi e ragazze scelti tra la gente comune. Ecco che questa volta abbiamo osato.”

Insomma, il succo è: nel bene o nel male l’importante è che se ne parli! Ma le cose non funzionano proprio così quando si tratta di mirare ad essere scelti e amati dalla propria clientela.

La caduta di stile, a giudicare dai post su facebook,  sembra costerà cara all’azienda, la quale ora dovrà inventare qualcos’altro di davvero eclatante per calmare gli animi dei fan. Davvero in tante minacciano di non indossare più il marchio, considerando un’offesa alla propria immagine e alla propria dignità l’indossare indumenti di cui è testimonial la Minetti.

L’azienda a questo punto non può fare altro che rassegnarsi e constatare che il connubio tra la Consigliera e Parah non ha funzionato per niente.

Tag:, , ,

No Comments

Partecipa alla discussione

Story Page