close

Michael J. Fox sul Parkinson: soluzione al problema? Non credo la vorrei

Ce lo ricordiamo come il giovane ed intraprendente Marty McFly, nell’incredibile trilogia di “Ritorno al futuro” – e nonostante ora abbia l’età di 52 anni e soffra del morbo di Parkinson, Michael J. Fox mostra una grande forza d’animo e coraggio.

Nel 1991 gli è stata diagnosticata la malattia e ha lottato contro di essa, nel corso dei vari anni; in un’intervista su Rolling Stone, Michael J. Fox racconta apertamente il suo rapporto con il disturbo: “se fossi entrato in una stanza con con Dio o Buddha, o Bill Gates o Sergey Brin o chi poteva capire un modo per risolvere il mio problema, non credo che l’avrei fatto. Perché non avrei passato quello che ho passato e non avrei avuto questa esperienza….alla fine della giornata, posso ancora fare uno spettacolo. Cosa ho perso?”.

Dopo un anno di assenza, Michael J. Fox, di recente, ha Michael J Foxfatto il suo ritorno in televisione, con una sitcom che porta il suo nome “The Michael J. Fox Show”; è andato contro le aspettative dei medici, che gli dissero di allontanarsi dal piccolo e grande schermo nei dieci anni dalla sua diagnosi iniziale.

Ha dichiarato: “Io non dico che non posso farlo, lo faccio e basta. È più facile dirigere uno spettacolo che la vita. Non ci sono soprese”.
Insomma, questo show è un sogno che si realizza per il grande Michael J. Fox e un modo di “guardare ancora la vita con humour”.

Tag:, , ,

No Comments

Leave a reply

Post your comment
Enter your name
Your e-mail address

Story Page

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi