Categorie
Bellezza & Salute

Metodo Stamina: dal primo luglio al via la sperimentazione

Il ministro della salute Beatrice Lorenzin ha firmato il decreto per l’avvio della sperimentazione del metodo Stamina che utilizza cellule staminali con il protocollo messo a punto dal medico Davide Vannoni. E’ così tutto pronto adesso per la sperimentazione che partirà dal primo luglio.

A decidere i criteri della sperimentazione del metodo Stamina (che utilizza cellule staminali) sarà un Comitato Scientifico specializzato, formato da Istituto superiore di sanità, Centro nazionale trapianti e Agenzia del farmaco, oltre a vari esperti di settore altamente qualificati.sperimentazione metodo stamina

Sarà dunque questo comitato a dover stabilire per quali patologie si potrà avviare la sperimentazione con il metodo Stamina, quali dovranno essere i criteri per la scelta dei pazienti e soprattutto in che modo verranno prodotte le cellule staminali necessarie. Il provvedimento è un decreto attuativo delle norme già approvate in merito dal Parlamento a metà maggio.

Infatti lo scorso 15 maggio, la commissione Affari sociali della Camera aveva approvato un emendamento fondamentale legato al decreto Balduzzi, che ha come tema centrale la questione delle cure compassionevoli. E’ stato così dato il via libera alla sperimentazione di terapie avanzate a base di staminali mesenchimali, proprio quelle utilizzate dal metodo della fondazione stamina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *