E’ un italiano il Master Chef USA: si chiama infatti Luca Manfè, viene dalla provincia di Pordenone, da Aviano per l’esattezza, ed ha 31 anni. E’ stato lui a conquistare i giudici del talent show americano “MasterChef USA” e ha confermato ancora una volta che la cucina italiana continua ad avere un appeal straordinario in tutto il mondo.

Luca Manfè ha piegato alla sua causa gli spietati giudici del talent: Graham Elliot, Joe Bastianich (giudice anche nel format italiano di  “MasterChef”) e nientemeno che il temibile Gordon Ramsay, famigerato per il suo carattere poco amabile.

Il giovane cuoco ha convinto la giuria con il suo continuo impegno e con la grande voglia di imparare che lo ha contraddistinto, unitamente ad un senso di appartenenza che ha caratterizzato da subito le sue scelte in cucina. In omaggio alle sue origini friulane infatti, Luca ha preparato per la semifinale del talent un piatto tipico della regione, il frico, a base di formaggio e patate.

L’azzardo, andato a buon fine, gli ha permesso di sfidare in Master Chef USA Luca Manfèfinale Natasha Crnjac, mamma e casalinga di San Diego, che si è però dovuta fermare davanti alla bravura di Luca Manfè. “Vincere MasterChef è un sogno che si avvera” ha raccontato Luca, che insieme al titolo, porta a casa anche un assegno da 250 mila dollari e la possibilità di pubblicare un libro di ricette tutto suo.

httpv://www.youtube.com/watch?v=NtLR42pudE8