close

Massimo D’Alema non dimentica: cannonate su Matteo Renzi

Colui che era stato tra i primi obiettivi del rottamatore Matteo Renzi, attacca a palle incatenate il segretario in pectore che si appresta a vincere le primarie del Partito Democratico dell’8 dicembre. Massimo D’Alema spara ad alzo zero: premiership non è scontata e Renzi è privo di contenuti, somiglia a Virna Lisi.

Proprio quando Matteo Renzi dopo il successo della sua Leopolda senza bandiere del PD, che ha visto partecipare anche Guglielmo Epifani, pensava di aver piegato i “vecchi” del Partito alla sua linea innovatrice, ecco arrivare le parole di Massimo D’Alema che in un’intervista rilasciata a Il Mattino, accende la miccia dei fuochi pre-primarie. L’ex Premier, noto per la Bicamerale con Berlusconi, non le manda a dire e ricordando un vecchio spot, dice del Sindaco di Firenza: Non mi pare che al successo mediatico di Renzi corrisponda una straordinaria ricchezza e novità di contenuti. Mi ricorda un po’ quella pubblicità con Virna Lisi, “con quella bocca può dire ciò che vuole”.

D’Alema non le manda a dire e definisce non scontata la futura Premiership di Matteo Renzi, perché aggiunge qualcuno potrebbe contendergliela. E poi, rincara la dose (se ce ne fosse bisogno) dicendo che fa discorsi vuoti e non ha una linea politica chiara. Poi una battuta anche su Silvio Berlusconi: penso che dovrebbe saggiamente dimettersi da parlamentare. Attendiamo la risposta di Matteo Renzi, mentre pensiamo che Cuperlo su tutti stia ridacchiando, diciamo di fare attenzione perché la posizione di D’Alema potrebbe avvantaggiare ancora di più Matteo Renzi, se sappiamo fiutare un po’ l’aria che tira tra i militanti del PD.

Tag:, , , ,

Show 1 Comment

Leave a reply

Post your comment
Enter your name
Your e-mail address

Story Page

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi