close

Mario Balotelli parla di Raffaella Fico e sua figlia: vorrei conoscerla

Finalmente Mario Balotelli, anche se indirettamente, risponde alle parole della sua ex compagna Raffaella Fico, la showgirl napoletana dalla quale lo scorso dicembre ha avuto una bambina di nome Pia.

Negli ultimi mesi tutti abbiamo additato Super Mario come il cattivo della situazione (tutti tranne i tifosi del Milan) e d’altronde come non farlo? Da quando è nata la piccola Pia, il calciatore italiano pare non essersi minimamente interessato di sua figlia, tant’è che dopo più di 3 mesi i due non si sono mai incontrati.

Dopo l’ennesimo appello lanciato a Mario da Raffaela Fico, tramite un’intervista a Le Iene, in cui lo invita a mettere da parte tutto per andare a conoscere la bambina, possiamo finalmente sentire anche l’altra campana, perché Balotelli ha parlato della sua paternità durante una recente intervista rilasciata a Vanity Fair.

Mario BalotelliLa prima domanda sulla sua ex compagna non tarda ad arrivare e nel momento in cui viene chiesto a Mario se ha dimenticato Raffaella Fico, lui risponde:

“Non parlo di una persona che non mi interessa più. Non faccio parte del suo mondo, il mondo dello spettacolo, e quando dovrò discutere qualcosa con lei lo farò in privato”.

Poi arriva anche la fatidica domanda sul perché non ha voluto conoscere la bambina e se ogni tanto pensa a lei e qui Balotelli risponde:

“Certo che penso alla bambina. Con la storia personale che ho avuto io, crede che la lascerei mai senza un padre? Se fino a oggi è accaduto, non è per colpa mia. Non sono una cattiva persona. Semmai, a volte, sono stato scioccamente troppo buono […] Vorrei conoscerla”.

il calciatore poi aggiunge che non ha nessunissima intenzione di scappare e che spera tanto sia davvero sua figlia, “sangue del suo sangue”, spiegando, però, che dietro tutto ciò ci sono questioni legali molto delicate che vanno prima affrontate.

A noi piace credere alle parole di Mario, con la speranza che prenderà presto in braccio Pia!

 

Tag:, , ,

Show 1 Comment

Leave a reply

Post your comment
Enter your name
Your e-mail address

Story Page

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi