close

Margaret Thatcher e i lati oscuri della sua carriera

Il primo ministro britannico, ad oggi unica donna a ricoprire la carica da premier nel Regno Unito, lottò per il benessere del Paese, ma per milioni di persone, lei portò solo cambiamenti in peggio. Infatti, se da una parte, la morte di Margaret Thatcher è stata un dispiacere per mezza nazione, dall’altra è stata una liberazione, secondo i restanti.

Lady Thatcher dominò la politica dal 1979 al 1990. C’è chi pensa: “Che donna! Che governatore! Che guerriera!”. Lei è stata l’unico Primo Ministro ad aver avuto, mentre era in vita, una statua nella Camera dei rappresentanti in Gran Bretagna. Ma ora che la lady di ferro, così chiamata dal leader russo comunista, è deceduta, i media inglesi chiariscono alcuni lati oscuri della sua carriera.
Paul Routledge in The Mirror, racconta, in maniera critica, la sua carriera politica e la situazione del Paese, quando lei governò.

É risaputo che lady Thatcher abbia decimato le industrie di carbone e acciaio e cercato di distruggere gli scambi liberi commerciali, attraverso una legge repressiva. Durante la sua carriera, etichettò gli scioperi dei minatori e le comunità come “nemici”, un’offesa per i lavoratori onesti e le loro famiglie.

Ci fu un incremento delle tasse e colpì l’industria Margaret Thatcher iron lady lati oscuri carrieramanifatturiera, raddoppiando gli indici di disoccupazione. Routledge dichiara: “Usò la disoccupazione come strumento di governo. Creò una nuova sottoclasse di uomini senza lavoro, privando loro della possibilità di sostenere la famiglia e respinse milioni di donne dai loro posti di lavoro”.

Thatcher impose l’odiata capitazione alla nazione, prima in Scozia, dove lei non permise ai Tories di essere eletti, per più di una generazione. Lei volle l’adesione inglese alla guerra contro l’Argentina, per il possedimento delle isole Falkland. Si oppose al progetto di creare la Ue, accentuando l’ostilità all’integrazione europea.

Routledge aggiunge: “Si oppose alle sanzioni delle Nazioni Unite e respinse Nelson Mandela come un terrorista comunista. Si oppose alla riunificazione della Germania”.

Anche su facebook, si manifesta gioia per il decesso della lady di ferro; alcuni hanno postato la canzone di Judy Garland “Ding-Dong! The Witch is Dead” (La strega è morta), in riferimento alla morte di Margaret Thatcher.

Tag:, , , ,

No Comments

Leave a reply

Post your comment
Enter your name
Your e-mail address

Story Page

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi