close

M5S: è in atto un colpo di Stato. Qui o si fa la democrazia o si muore come Paese!

Giornata che resterà nella storia quella di ieri: una giornata che ha visto concludersi le votazioni per il presidente della Repubblica e che ha confermato per il suo secondo mandato Giorgio Napolitano, che ha vinto al sesto scrutinio con 738 voti, mentre l’altro candidato, Stefano Rodotà, ha raggiunto 217 voti.

E come aveva annunciato il leader del Movimento 5 Stelle Beppe Grillo, centinaia di persone afferenti al movimento si sono ritrovate ieri sera a Roma: una manifestazione pacifica che però ha coinvolto non solo i grillini, ma anche attivisti di sinistra e centri sociali. Una manifestazione contro il secondo mandato di Giorgio Napolitano, ovvero contro il Napolitano bis e quello che si annuncia essere prossimo: il Governissimo.

Da piazza Montecitorio al Quirinale e poi a tuttiaroma manifestazione m5s democrazia colpo di statopalazzo Chigi: questo il percorso dei manifestanti che sono rimasti fino alle prime ore della domenica a manifestare il loro disappunto per la rielezione di Napolitano.

Diverse le tanti frasi girate fra i cori e fra i sostenitori della manifestazione online, fra cui una su tutte davvero significativa dello spirito dei manifestanti:

è in atto un colpo di Stato. Qui o si fa la democrazia o si muore come Paese!

frase che, in realtà, riprende parti di un post di Beppe Grillo scritto ieri sera sul suo blog.

 

Tag:, , , ,

No Comments

Leave a reply

Post your comment
Enter your name
Your e-mail address

Story Page

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi