close

Luna Berlusconi e la difficoltà delle fotocopie: il web si scatena!

L’ultima puntata di Le invasioni barbariche, programma di La7 condotto da Daria Bignardi, è stata davvero molto intensa, e oltre all’intervista, di cui già abbiamo parlato, a Belen Rodriguez, altro fiore all’occhiello della serata è stata “la nipote preferita di Silvio Berlusconi“: Luna Berlusconi.

Donna bella, brillante e che mostra subito un carattere determinato e grandi capacità comunicative. La signora Berlusconi, sposata da poco più di anno con l’attore televisivo Edoardo Sylos Labini, inizia a parlare della sua vita, a rispondere alle tantissime domande sullo zio Silvio e sul padre Paolo Berlusconi.

Luna, mostratasi una persona estremamente spontanea e, aggiungerei, genuina (mettiamo da parte i pregiudizi per il cognome che porta), durante l’intervista ha espresso la sua opinione su varie vicende e scelte dell’ex premier, e ha parlato, poi, del padre, Paolo, riferendosi al momento in cui, nel 1994, ha avuto problemi giudiziari, per i quali è anche stato agli arresti domiciliari (arresto del quale non ricorda il motivo).

Luna Berlusconi a le invasioni barbaricheRiguardo a quel periodo, la Berlusconi ha raccontato di aver chiesto al padre di voler andare in America, cosa in cui è stata subito accontentata, e proprio in questo momento è stata pronunciata la frase che ha scatenato il web! Luna, infatti, ad un certo punto ha affermato “in America facevo le fotocopie in un ufficio per 3 ore e le facevo anche bene; perché fare fotocopie per 3 ore poi diventi anche brava… e fare le fotocopie non è facile, perché poi quando ti chiedono di fare quelle sopra, quelle sotto, più grandi più piccole, quindi mi sono specializzata in fotocopie” , aggiungendo che è stata una bella esperienza, soprattutto perché è stato il primo lavoro pagato.

I giovani, magari frustrati dalla mancanza di lavoro nonostante i tanti meriti e sacrifici, e magari anche irritati dalla Berlusconi che ha anche affermato di non ritenersi ricca, non ce l’hanno proprio fatta a restare in silenzio; sono, infatti, subito partite battute e sfottò del tipo, “Buongiorno a tutti quelli che stamattina saranno impegnati nell’ardua sfida di fare le fotocopie”, oppure, “Luna Berlusconi e l’insostenibile difficoltà delle fotocopie”.

Insomma, forse la troppa spontaneità ha fatto peccare Luna Berlusconi di ingenuità, nonostante la perfetta consapevolezza dei pregiudizi nei suoi confronti!

Tag:, , ,

No Comments

Partecipa alla discussione

Story Page