close

Looper, The Last Stand e The Impossible: al cinema fra azione e sci-fi

Una storia vera, un musical storico, un action puro e uno sci-fi. Ecco cosa ci offrirà il nuovo cinema di questa settimana: quattro film stranieri, quattro storie diversissime e sicuramente quattro titoli che potrebbero accontentare i gusti di tutti e che rappresentano alcuni dei momenti più alti della cinematografia recente.

Cominciamo subito con The Impossible, film tratto dalla storia vera di una famiglia che viene travolta dallo tsuanmi che nel 2004 coinvolse le coste dell’Oceano Indiano a causa di un terremoto sottomarino verificatosi al largo dell’isola di Sumatra.

Nel film Naomi Watts e Ewan McGregor sono i genitori di tre bambini che vivono la loro tenera età con tutti i conflitti naturali che sempre ci sono tra fratelli. Il sopraggiungere della tremenda devastazione da parte del mare li dividerà: i due bambini piccoli si ritroveranno con il padre, che li lascerà in una zona di ricovero per cercare di trovare la moglie e il figlio maggiore; i due invece finiranno insieme in un ospedale in piena crisi di emergenza per i troppi pazienti, dove arriveranno dopo che la donna ha subito gravi ferite e perduto molto sangue.

Il film è una toccante storia di coraggio e speranza, premiata addirittura dall’Academy che ha deciso di dare a Naomi Watts una nomination per la migliore interpretazione femminile da protagonista.

Arriva finalmente in Italia Les Misérables, attesissimo musical cinematografico tratto dall’omonimo spettacolo basato sul romanzo di Hugo. Il film è una sontuosa rappresentazione della Francia e della Parigi rivoluzionaria in cui il destino della triste e sfortunata Fantine (Anne Hathaway) si intreccia con quello dell’altrettanto sfortunato ma caparbio Jean Valjean (Hugh Jackman), che si prenderà cura di sua figlia Cosette (Amanda Seyfried) continuando a scappare per tutta la sua vita da Javert (Russell Crowe), fino a che la fanciulla non si innamora del giovane Marius (Eddie Redmayne).

Il cast straordinario, la musica senza tempo, the looper The Last Stand recensione film cinema febbraio 2013la vagonata di premi già vinta e le otto nomination agli Academy Awards fanno di Les Misérables un film che vorrete vedere, e una volta visto diventerà un film da amare.

Il cinema al maschile per questa settimana ha due titoli davvero attesi: il primo è lo sci-fi con Joseph Gordon-Levitt e Bruce Willis, Looper, in cui tra intricati viaggi nel tempo e bambini prescelti per decidere le sorti del mondo, due uomini cercano di distruggersi a vicenda.

Il secondo titolo invece segna il ritorno al cinema di Arnold Schwarzenegger in tutta la sua possente (anche se sessantenne) mole leggendaria per chiunque ami il cinema d’azione. In The Last Stand, Swarzy è uno sceriffo che non teme l’avanzare dell’età e farà di tutto per proteggere il proprio villaggio.

Non c’è che dire, i titoli sono di prima scelta e allo spettatore non chiediamo per forza di scegliere, dal momento che più cinema vuol dire anche più cultura e più nutrimento per l’animo.

Tag:, , ,

No Comments

Leave a reply

Post your comment
Enter your name
Your e-mail address

Story Page

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi