PinkDNA

Moda

Le scarpe tra passione ed ossessione: accessorio must have per la primavera/estate 2013

Per molte donne le scarpe sono una passione, per altre una vera e propria ossessione; un vizio irrazionale ed immotivato al quale non si può rinunciare. Nel fashion system pare abbiano sostituito l’importanza delle borse come indicatori di un look ben definito, tra originalità e sperimentazione le scarpe risultano essere le migliori amiche delle donne.

Uno studio accreditato afferma che una donna in media possiede trentanove paia di scarpe, con un’alta propensione per quelle con il tacco alto grazie all’illusione ottica che creano, mirando ad allungare gambe e silhouette. Inoltre buona parte delle donne intervistate ha rivelato di aver acquistato almeno un paio di scarpe di un numero diverso rispetto a quello portato solo perché glamour e di tendenza in un dato periodo.

Clamoroso il caso di Victoria Beckham che pur di indossare il celebre stiletto durante la gravidanza è incorsa in non pochi problemi riguardanti la colonna vertebrale.  Il primato è assegnato certamente a Celine Dion e alla sua collezione di tremila paia di scarpe, superando perfino Britney Spears e Fergie.

Immensi sono gli spazi intorno al mondo dedicati a questo accessorio irrinunciabile: si pensi al Level Shoe District a Dubai con una superficie che si estende per trentamila metri quadri, Barneys a New York che ha realizzato un nuovo piano, il quinto, per calzature maschili e femminili, fino ad arrivare al Museum at Fit sempre a New York in cui fino al 13 aprile si terra una mostra “Shoe obsession” di 150 esemplari del calibro di Roger Vivier, Pierre Hardy, Christian Louboutin, Manolo Blahnik e molti altri.

Ma quali sono le tendenze dominanti per questa P/E 2013?

Ritornano a grande richiesta i scarpa tacco moda fashion stilemodelli a punta nella variante tacchi di pochi centimetri affiancati dai sandali con banda larga alla caviglia, resistono le scarpe con i plateau e le zeppe vertiginose e super colorate; per le amanti del look androgino grande tendenza rappresentata dalle stringate d’ispirazione inglese e le Dr Martens.

Il tutto all’insegna delle stravaganze, delle forme artistiche e dall’esagerazione. Sulle passerelle impossibile non notare i sandali borchiati di Isabel Marat, le eleganti decolletès bianche di Hermès; bon ton e molto femminili le pointy shoes di Luis Vuitton anche in pizzo nero.

Insomma una scarpa è per sempre e come affermava lo stilista Laboutin le scarpe sono come una sorte di chirurgia plastica che rende più belle senza entrare però in sala operatoria.

Fashioniste… via libera allo shopping!

 

Lascia un commento

Your email address will not be published.
*
*