close

Le famiglie pagano la crisi: spesa ai livelli del 1995

Sono le famiglie italiane quelle che stanno realmente pagando la crisi economica che sta affliggendo il nostro Paese, lo dicono i dati ISTAT, che evidenziano come le famiglie italiane nell’ultimo anno abbiano perso quasi il 5% del potere di acquisto, arrivando a livelli registrati nel 1995.

Insomma una vera corsa del gambero che ci riporta indietro di 18 anni, quando ancora l’euro non c’era e la crisi economica era un’inimmaginabile scenario futuro.

Eppure, tra inflazione e calo dei salari, per non parlare dell’enorme aumento dei disoccupati, le famiglie si ritrovano con i conti che non tornano e difficoltà evidenti già ad arrivare alla cipro prelievo forzoso conti correnti bocciato banca centrale eurogruppoterza settimana del mese, dove si stringe la cinghia e come molti esercenti evidenziano, si rinuncia a beni di prima necessità, preferendo prodotti più economici.

Insomma, la crisi e lo stallo istituzionale conseguente alle elezioni di febbraio stanno mordendo la carne viva del Paese, che se continua ad essere abbandonata a se stessa ancora a lungo farà registrare altri casi, come quello del duplice suicidio dei due anziani disperati nelle Marche.

Tag:, , , ,

No Comments

Leave a reply

Post your comment
Enter your name
Your e-mail address

Story Page

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi