close

Lavoro: l’ISTAT rivede le stime PIL a -1,8. L’economia non cresce

Recessione: ecco lo stato attuale dell’economia italiana che decresce dell’1,8%, secondo le stime dell’Istat con cui concorda il Ministro dell’Economia Fabrizio Saccomanni. La ripresa? Nell’anno prossimo e sarà al massimo dell’1%.

L’ISTAT vede la ripresa del prossimo anno allo 0,7% per il prodotto interno lordo dell’Italia, mentre stima che quest’anno perderemo quasi il 2% del PIL. Stime con cui in parte concordano i ministri di economia e lavoro Saccomanni e Giovannini, che però vedono un clima più favorevole per il prossimo anno con il PIL che crescerà di oltre l’1%, in quello che per molti sarà l’anno della ripresa economica.

Intanto, il Paese continua ad impoverirsi e diminuiscono i posti di lavoro per tanti che lavoravano in piccole imprese artigiane, o nelle poche grandi realtà italiane, depresse innanzitutto dalla crisi e poi dal regime fiscale più pesante d’Europa. Una crescita dell’1% dopo questi anni di crisi sarebbe solo un flebile segnale di ripresa, che in tanti accoglieranno favorevolmente, ma che dimostra che ancora il nostro Paese è impantanato per tanti motivi nelle sabbie mobili della crisi.

Tag:, , , , ,

No Comments

Leave a reply

Post your comment
Enter your name
Your e-mail address

Story Page