PinkDNA

Cucina

La prova del cuoco vs Masterchef: qual è più utile in cucina?

La prova del cuoco di Antonella Clerici e Masterchef dei tre cinici giudici Cracco, Bastianich e Barbieri, sono ormai l’emblema della cucina in televisione e riescono ad attrarre milioni di telespettatori, generando discussioni quotidiane sia online che al bar.  Ma, mentre la Prova del cuoco rappresenta in sostanza una sorta di contenitore in cui si spiega la cucina casalinga, Masterchef sembra più un esercizio di stile, una sorta  di galleria dell’arte culinaria che ad ogni puntata i concorrenti presentano.

La_Prova_del_CuocoInsomma, filosofie molto distanti, ma che noi riteniamo entrambe utili. Infatti, pur essendo in tanti ad evidenziare che il programma della Clerici sia spesso banale, mentre il talent Sky sia praticamente inutile, per chi ama la cucina e vorrebbe riproporre quelle stesse ricette. Noi troviamo che entrambi abbiano delle peculiarità, magari nascoste, capaci di far bene a chi ama la cucina o a chi si sta avvicinando ai fornelli per la prima volta.

In particolare, La prova del cuoco, è un programma pragmatico, con tanta pratica, ricette dettagliate e consigli utili, che sono molto utili per chi deve cucinare quotidianamente e vuole inventarsi qualcosa di nuovo ogni tanto.

Masterchef, invece, pur non dando dosi di ingredienti, ricette o consigli (anche se tra le righe non mancano le dritte utili per la cucina quotidiana), è un grandissimo stimolo alla creatività e alla sperimentazione. Poiché, molto spesso si vedono concorrenti che propongono abbinamenti audaci ed impensabili, che poi almeno ad ascoltare i giudizi dei giudici funzionano e piacciono.

Sembra quasi che l’uno sia il complemento dell’altro, da una parte la lezione di grammatica, dall’altra la prova pratica per sperimentare quanto imparato. E voi care amiche, quale dei due preferite? Senza dimenticare Benedetta Parodi ed il simpaticissimo Alessandro Borghese, soprattutto quest’ultimo mixa creatività e ricette dettagliate.

Lascia un commento

Your email address will not be published.
*
*