close

“La pedofilia non è un crimine”. Lo afferma il cardinale Napier di Durban

L’arcivescovo sud-africano, Wilfrid Fox Napier, ha affermato alla BBC che sia le vittime di violenza, come i bambini, e sia coloro che ne hanno abusato, hanno bisogno di cure.

Wilfrid Fox Napier era uno dei 115 cardinali, che presero parte al conclave per eleggere Papa Francesco.

Recentemente la Chiesa è stata sotto i riflettori per gli scandali sugli abusi sessuali.

In un’intervista con Stephen Nolan, conduttore del programma di BBc Radio 5 live, il cardinale Narpier ha riferito che la pedofilia deve essere considerata come “un disturbo psicologico”.

Come si trattano i disturbi mentali? Bisogna trovarli e correggerli

Se io – come persona normale – scegliessi di trasgredire la legge, sapendo di farlo, allora penso di dover essere punito”.

Il cardinale ha aggiunto che conosceva almeno due preti, che sono diventati pedofili, dopo un’infanzia caratterizzata da sopprusi.

Non ditemi che queste persone sono da ritenere criminalmente responsabili  alla pari di quelle che hanno scelto intenzionalmente di esserlo. Non penso che si possa prendere una posizione e affermare che queste devono essere punite. Hanno già danneggiato se stessi”.

Le parole di Wilfrid Fox Napier hanno scatenato immediate critiche.

Barbara Dorries, che da bambina fu violentata pedofilia napier cardinale malattiada un prete, lavora per Survivors Network, a favore delle vittime di violenza da parte dei preti, che ha sede a Chicago. Lei ha riferito alla BBC: “Se è una malattia va bene, ma è anche un crimine e i crimini vanno puniti, i criminali sono da ritenere responsabili per quello che hanno fatto e che continuano a fare. I vescovi e i cardinali hanno fatto fin troppi sforzi per coprire e nascondere questi crimini permettendo ai predatori di continuare, di non essere arrestati, e di mantentere i segreti all’interno della chiesa”.

Marie Collins, un’altra vittima di abusi sessuali, ha affermato alla BBC: “Penso che sia scioccante avere un cardinale, un uomo a questi livelli nella Chiesa, che ha queste opinioni. Sta totalmente ignorando i diritti dei bambini”.

Tag:, , ,

No Comments

Leave a reply

Post your comment
Enter your name
Your e-mail address

Story Page

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi