Categorie
Moda

La musica, interpretata da Borsalino e Paula Maugieri

Finalmente sono in vendita su Yoox, i mini cappelli creati da Borsalino con la preziosa consulenza della vj Paula Maugeri. E’ un’idea nata per caso dall’incontro dell’esperta di musica e del proprietario della fabbrica di cappelli.

Da un’intervista alla boutique più cool del web, Paula svela che ogni cappello prodotto da Borsalino richiede cinquanta passaggi manuali e sette settimane di lavoro. Per questo motivo ha collaborato con l’azienda ad una special edition di 4 mini hat che rappresentano la musica dal rock anni ‘60 alla dance degli anni ‘80. In particolare la bombetta riecheggia la musica dei Beatles e l’Inghilterra anni ‘60; il texanino è senza dubbio icona del rock’n roll, di Elvis Presley e della Sound Record; i bigodini ricordano la splendida Diana Ross ai tempi di Studio 54 e, infine il cilindro è simbolo dei Rolling Stones.

La mini collezione chiamata Tiny Musical Hat è stata interamente prodotta dagli scrupolosi artigiani con l’aiuto di macchine di fine 800 per le quali sono preposti almeno cinque operai che si occupano della manutenzione.

Wikipaola, così soprannominata per il suo bagaglio musicale già a 16 anni aveva debuttato nel mondo della musica come traduttrice e presentatrice del Sicilian Summer Jazz Festival e poi era sbarcata ad Mtv collezionando più di 1500 interviste con cantanti internazionali. Uno dei ricordi che più le è rimasto impresso e che l’ha spinta alla creazione dei mini hat è lo slogan della campagna pubblicitaria voluta da Andrew Loog Oldham, manager dei Rolling Stones, che diceva: “Lascereste uscire vostra figlia con uno dei Rolling Stones?!”  Paula risponde: “Se i Rolling Stones avessero avuto il mio tiny cylinder (piccolo cilindro),  sicuramente le mamme avrebbero acconsentito”.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *