close

Eyeballing: la nuova moda dello sballo a tutti i costi

Dopo la moda del tampone imbevuto di alcol si passa alla pratica del collirio alcolico. Dai video che impazzano su youtube i rischi non sembrano essere presi in considerazione, ma l’ultima frontiera dello sballo può addirittura rendere ciechi. L’extreme drinking è ormai una moda che dilaga sempre più, coinvolgendo giovani e giovanissimi, e approdando a pratiche ogni giorno più pericolose per la salute.

Sembra semplice e, purtroppo, alla portata di tutti. Basta aprire bene gli occhi, farvi aderire il collo di una bottiglia o l’orlo di un bicchiere, far cadere alcune gocce di vodka o di whisky ed è fatta. Tanti i rischi e lo sballo non è neppure assicurato. La tecnica pare venga applicata da ragazzi già ubriachi, del resto la quantità di alcol che può assorbire un occhio è assolutamente inferiore a quella necessaria per ubriacarsi, che risponde in media a cinque o sei bicchieri di superalcolici. Un rito, quindi, pericoloso e inefficace ai fini dello sballo, che esalta i praticanti più che altro per l’originalità, attualmente messa in crisi da una preoccupante popolarità, e non per gli effetti provocati.

Una vera e propria mania nata in Francia, poi approdata in Gran Bretagna e che, ultimamente, grazie anche al passaparola sul web, è giunta anche in Italia, spopolando nei rave party.

Giovani, alle volte ragazzini, che scelgono l’alcol come compagno delle serate, perché economico e semplice da reperire. Ma non ci si accontenta più di bere, e così si osa, inventando e sperimentando nuove mode. Bastano poche gocce rimaste sul fondo di una bottiglia o di un bicchiere, e il dado è tratto. Certo se si dispone di una telecamera diventa più coinvolgente, visti i tanti filmati presenti in rete vien da pensare che è proprio la logica dello sharing la base reale dello sballo. E l’effettiva pericolosità non è assolutamente presa in considerazione.

Giunge già  l’allarme da parte degli esperti dell’Istituto superiore per la sanità. L’alcol, che se usato alla lunga influisce sul cervello e danneggia il fegato, anche irreversibilmente generando malattie come il tumore o la cirrosi epatica, presenta rischi gravi anche se assunto attraverso il bulbo oculare.

Già la pressione del collo della bottiglia o di un bicchiere sull’occhio, limitando l’afflusso di sangue, può provocare danni non trascurabili; il contatto con una sostanza così aggressiva come l’alcol non può che aggravare la situazione. E in ballo c’è persino la vista.

Tag:, , ,

No Comments

Leave a reply

Post your comment
Enter your name
Your e-mail address

Story Page

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi