Categorie
Gossip

Justin Bieber cacciato da locale. I buttafuori: puzzava di marijuana

“Questo è stato il peggior compleanno della mia vita”, queste le parole della cantante canadese Justin Bieber, che proprio il giorno del suo compleanno è stato cacciato da un locale londinese perché odorante di marijuana!

Ci sono casi in cui essere un star serve a ben poco (incredibile ma vero) e ne è una dimostrazione quello che è successo all’idolo di milioni di teenager, Justin Bieber. Secondo quanto raccontato dal tabloid inglese Mirror, lo scorso 1 marzo, in occasione del sui 19° compleanno, Justin ha deciso di festeggiare con un gruppi di amici e la sua nuova fiamma, la cantante e modella inglese Ella-Paige Roberts Clarke.

Justin Bieber cacciato localeIl programma dei giovani, che si sono recati al London club Cirque du soir, sono stai, però, smontati ben presto dai buttafuori dei locali, i quali, incuranti del personaggio trovatosi di fronte, hanno deciso di non fare entrare Justin e i suoi amici per un sospetto odore di erba; cosa accentuata, inoltre, da un palese stato di alterazione del gruppo di ragazzi.

Il direttore del locale, in seguito all’accaduto, ha raccontato al tabloid inglese:

“Justin Bieber ha festeggiato il suo compleanno al Cirque du Soir. Quando sono arrivati al club il gruppo completo di Bieber aveva un forte odore di erba. È avvenuto un confronto tra l’entourage e la sicurezza e poi tutti del gruppo di Bieber se ne sono andati”.

Justin, i suoi amici e la sua neo fidanzata, alla fine pare siano stati costretti ad optare per un hamburger in un fast food.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *