close

Jessica Mazzoli spiega di non aver lasciato Morgan su Facebook. Ecco la verità

E’ stata una sorta di fuoco di paglia la love story tra Marco Castoldi, in arte Morgan, e l’ex concorrente di X Factor, Jessica Mazzoli; a soli pochi mesi di distanza dalla nascita della loro bimba, Lara, la coppia si è, infatti, lasciata. Da allora varie critiche sono piovute su Jessica, accusata di aver lasciato Morgan nel momento del bisogno; ma ecco che in un’intervista la cantante, ha deciso di spiegare come stanno le cose e stabilire qual è la verità.

Ospite a Domenica Live, programma pomeridiano di Canale 5 condotto da Barbara D’Urso, una Jessica Mazzoli visibilmente commossa ha deciso di raccontare la fine della relazione con Morgan, il padre di sua figlia e rispondere così a tutte la polemiche scaturite dal post su Facebook con il quale ha reso pubblica la sua decisione.

Morgan-e-JessicaLa cantante, innanzitutto, ci tiene a precisare che la fine della love story con Morgan non risale al momento in cui è stato ricoverato, ama almeno a tre o quattro settimane prima e che i problemi tra i due sono iniziati nel momento in cui lui ha iniziato ad essere assente durante la gravidanza.

Jessica tra le tante cose ha affermato:

“Avrei preferito che lui fosse stato più sincero con me. Ho partorito da sola. Lui è arrivato il giorno dopo” aggiungendo riguardo al malore di Morgan “Io non c’ero quando è successo questo. Non so proprio che cosa sia successo. So solo che lui si è ritrovato in ospedale. Lui mi ha chiamata, io sono andata subito nonostante mi fossi allontanata e basta”.

La Mazzoli ha infine fugato ogni dubbio su un possibile ritorno di fiamma tra i due, dichiarando di non aver nessunissima intenzione di allacciare nuovamente i rapporti con Castoldi.

 

Tag:, , , ,

No Comments

Leave a reply

Post your comment
Enter your name
Your e-mail address

Story Page

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi