close

Jay Z e Chris Martin: prima concerto e poi in albergo in metro

Venerdì sera il palco della o2 Arena di Londra era tutto per Jay Z, impegnato in un giro di concerti, ma come sappiamo il rapper e produttore discografico marito di Beyoncé ha molti amici famosi nel giro, ed è sempre disposto a incontrare un artista piuttosto che un altro, per lavoro, per interesse privati e a volte anche solo per dare ai fan qualcosa di cui parlare.

E’ proprio questo quello che è accaduto alla o2 Arena venerdì scorso. Infatti, mentre Jay Z era impegnato nel suo concerto, è stato raggiunto sul palco da un londinese DOC, Chris Martin, marito di Gwyneth Paltrow e frontman dei Coldplay. Una volta “on stage”, Chris si è esibito con il rapper nel brano “Ain’t No Love (Heart Of The City)”, mandando letteralmente in brodo di giuggiole tutto il pubblico che si aspettava di andare ad ascoltare “solo” (si fa per dire) il popolare produttore.

Ma dal momento che sia Chris che Jay sono due autentici Jay Z e Chris Martin burloni, dopo la performance condivisa i due hanno pensato bene di prendere la metropolitana, e scatenare il panico nei cunicoli sotto il suolo di Londra. Twitter si è scatenato, così come i fortunati avventori della metropolitana che si sono incrociati, per un puro e fortunato cosa, con le due stelle della musica mondiale.

E’ qualcosa che da Jay Z, ultraricco e sempre circondato da un’aura di inaccessibilità, non ti aspetti, eppure il rapper ha deciso di tornare in albergo con i mezzi pubblici, accompagnato da un membro della crew che non ti aspetti. Con Jay e Chris, in metro a creare scompiglio c’erano anche il produttore Timbaland, il manager Ty Ty e il dirigente della Atlantic Record Michael Kyser.

Tag:, , , ,

No Comments

Leave a reply

Post your comment
Enter your name
Your e-mail address

Story Page

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi