close

Jacques Villeneuve testimonial campagna eiaculazione precoce. 1 uomo su 3 ne soffre

Forse non tutti sapete quanto il fenomeno dell’eiaculazione precoce sia diffuso nel mondo; è, infatti, 1 uomo su tre a soffrire di tale problema, ovvero il 20-30% degli uomini e, di conseguenza, anche le loro relative compagne. Testimonial di un’iniziativa promossa dall’Essm (European Society for Sexual Medicine), è ora il pilota di Formula 1 Jacques Villeneuve.

L‘eiaculazione precoce è una disfunzione molto diffusa nel mondo maschile, troppo spesso, però, non viene riconosciuta a tale disfunzione il carattere di condizione medica complessa, che può derivare da vari fattori e che ha, dunque, bisogno di un’adeguata cura.

La campagna di sensibilizzazione lanciata dall’Essm, Not just a moment, ha lo scopo di invitare gli uomini che soffrono di tale disfunzione a riconoscere il problema e superare il disagio personale e i tabù sociali, che portano a non movimentarsi per trovare una soluzione; quando invece l’ideale sarebbe parlarne non solo con il proprio partner, ma anche con il proprio medico.

Campagna eiaculazione precoceIl presidente dell’Essm, Hartmut Porst, ha infatti affermato: “Se un uomo non sa che l’eiaculazione precoce è un problema medico, probabilmente non chiederà l’aiuto di un medico. Se un uomo è convinto che non ci siano soluzioni valide, evidentemente non ne cercherà. Come risultato, gli uomini e le coppie si precludono la possibilità di migliorare la qualità della loro vita sessuale e di raggiungere il rapporto sano e soddisfacente che meritano”.

Testimonial della campagna, che è rappresentata da un cerino che ha già preso fuoco accanto a uno che si deve ancora accendere (palese metafora dei due partner a letto), è uno dei simboli mondiali della velocità, su pista però, e che dalla quale velocità deriva il suo successo, ovvero il pilota Jacques Villeneuve.

In riferimento al messaggio centrale della campagna, “Non è il momento giusto molto più di un momento?”, il pilota  ha affermato:

“Mi sento vicino ai principi della campagna […] Nella Formula 1 ci sono circostanze in cui il controllo e la gestione del momento giusto sono molto più dirimenti della velocità e del tempo in sé. È per questo che sono totalmente d’accordo nel dire che il ‘momento giusto’ non è ‘un momento e basta’: è una condizione generale, è il risultato di un impegno reciproco”.

 

 

Tag:, , ,

No Comments

Leave a reply

Post your comment
Enter your name
Your e-mail address

Story Page

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi