Sull’innamoramento a prima vista occorre fare una distinzione fondamentale. I casi in cui l’innamoramento è unidirezionale, cioè solo uno si innamora, e i casi in cui l’innamoramento è bidirezionale, entrambi si innamorano reciprocamente a prima vista.

amore a prima vistaPer una e per l’altra categoria andrebbero fatti discorsi diversi, perché diverse sono, ovviamente, le implicazioni e, soprattutto, le conseguenze.

Alcuni ricercatori che si dedicano allo studio del fenomeno dell’innamoramento a prima vista, di solito partendo dall’osservazione degli animali, in alcuni casi addirittura degli insetti, ma generalmente dei mammiferi, arrivano a dire che è un fenomeno spiegabile su base fisico-chimica-endocrina, spazzando via qualsiasi residuo di romanticismo… al quale, tra l’altro, siamo maledettamente attaccate.

La Natura segue le sue proprie leggi e la legge regina della Natura è la conservazione della specie. Quindi, gli scienziati ci dicono che quando veniamo fortemente attratti “a prima vista” da una persona, tanto da sentirci “innamorate”, in realtà in noi sta agendo la “potenza della natura”, che attraverso reazioni chimiche e ormonali ha individuato il soggetto come “potenzialmente” adatto alla riproduzione e quindi alla migliore conservazione della specie.

Questi meccanismi biologici sono sicuramente validi nel regno animale e anche in noi umani che, volenti o nolenti, siamo pur sempre fatti di corpo biologico e quindi soggetti alle leggi naturali dei corpi biologici, ma… ed ecco che arriva la consolazione per molte mie lettrici… ma, noi umani siamo fatti non solo di corpo, ma anche di mente e nella mente si registrano, diciamo così, delle tracce culturali e delle tracce psicologiche.

Perciò, noi, a differenza di qualsiasi animale, per ragazza innamorata uomo idealespiegare il fenomeno dell’innamoramento a prima vista dobbiamo tenere conto non solo del nostro istinto biologico, ma anche e soprattutto dei nostri condizionamenti culturali e delle nostre caratteristiche psicologiche. Quindi, se io mi “innamoro” di un uomo a prima vista, prima ancora di chiedermi se mi sono innamorata perché lo ritengo l’uomo migliore per farci un figlio sano, bello e forte, dovrò chiedermi, se voglio indagare sul perché sono così fortemente attratta, in caso contrario, viviamoci il momento “poetico” e non pensiamoci più… dicevo, dovrò chiedermi quali sono le “cose” che mi stanno attraendo e perché.

Occorre fare un’analisi di noi stesse e dell’altra persona; è l’occasione giusta per intraprendere, qualora non si fosse già fatto prima, un percorso di conoscenza di sé, in modo da essere un po’ più consapevoli di ciò che ci sta capitando e in modo che, passato lo scombussolamento iniziale, noi possiamo scegliere con maggiore consapevolezza l’altra persona.

E se l’attrazione è reciproca, e non malauguratamente unidirezionale, iniziare un rapporto serio che potrebbe portare anche ad una unione stabile (matrimonio o convivenza) e da ultimo alla decisione di fare un figlio insieme.