close

Influenza e raffreddore? Combattili con l’alimentazione giusta!

Se c’è una cosa su cui potete contare è che il buon vecchio raffreddore non vi abbandonerà durante l’inverno. La maggior parte delle persone, infatti, sa che durante i mesi invernali dovrà affrontare qualche settimana di odiata influenza.

Il contagio è inevitabile e c’è sempre qualcuno che tra uno starnuto, tosse, occhi lucidi e naso arrosato, è pronto a distribuire i suoi germi a chi gli sta vicino. E a meno che non abbiate una di quelle tute in stile laboratorio nucleare, il contagio sarà inevitabile.

Quindi, quarantena forzata a parte, potete cercare di ostacolare l’attacco dei batteri lavandovi spesso le mani (soprattutto dopo aver frequentato luoghi pubblici), o utilizzando un gel disinfettante per le mani. Ovviamente, questi sono solo alcuni metodi per proteggersi. Non dimentichiamo, però, l’importanza di fornire al nostro organismo la giusta alimentazione, così da aiutare gli anticorpi a combattere gli agenti influenzali.

La vitamina C prima di tutto!

Fragole, pomodori freschi, agrumi, peperoni rossi e broccoli sono praticamente fatti di Vitamina C, la quale contribuisce ad aumentare la presenza di globuli bianchi nel sangue e di, conseguenza, anche a rafforzare il sistema immunitario.

rimedi-freddo-influenzaL’Aglio

È sempre stato l’antibiotico naturale per eccellenza, dagli egizi alla seconda guerra mondiale alla lotta contro i vampiri. A parte le pesanti ripercussioni sul vostro alito, l’aglio è uno dei rimedi più potenti per tenere lontano praticamente tutti! Il sapore è forte, ma per chi lo gradisce o almeno lo sopporta, è utile sapere che l’aglio mantiene le sue proprietà quando rimane crudo; quindi se riuscite a tagliarlo in pezzettini anche piccolissimi e lo “gustate”, vi aiuterà a combattere molti virus.

Il Miele

È il rimedio migliore per il mal di gola! Le sue proprietà antibatteriche sono praticamente uno scudo per le infezioni. Provate a prenderne un cucchiaio al giorno, noterete subito le sue potenzialità. In esso, infatti, sono presenti enzimi epatici, vitamine e minerali. Ma state attenti a non darne ai bambini al di sotto di 2 anni di età, in quanto potrebbe scatenare una reazioni di botulismo infantile, causato dalle proprietà contenute dal miele che possono provocare una forte reazione allergica.

Zinco e fermenti lattici

Un altro ingrediente basilare alla lotta contro l’influenza è lo zinco, che troviamo nella carne rossa e bianca, nel pesce, nei cereali, noci e soprattutto nei legumi. Nella lista degli alimenti anti influenzali seguono: il the verde e nero (forti delle loro proprietà antiossidanti), lo zenzero e i fermenti attivi presenti nello yogurt e nel kefir. Quest’ultimi, in particolare, servono a rinforzare la nostra flora batterica e sono gli unici latticini che dovrebbero essere consumati quando ci sentiamo influenzati. Ciò dipende dal fatto che molti alimenti quali latte, formaggi e zucchero favoriscono l’avanzamento del virus influenzale, perché rendono più deboli i globuli bianchi del sangue.

La lista di cibi appena elencata, quindi, è molto utile per rafforzare il nostro sistema immunitario ed impedire di farci trascorrere quegli odiosi giorni a letto con l’influenza.

Insomma, un “buon” modo per dire ciao ciao al buon vecchio raffreddore!

Tag:, , ,

Show 1 Comment

1 Comment

  • avatar image
    lorenzo
    12 maggio 2013 Reply

    Bell’articolo, molto utile! Stavo facendo le mie belle letture di post pre-nanna, dove lasciare qualche commento, con la speranza di ritorni sul mio blog, quando ho letto questo articolo! Grazie delle dritte!!!

Leave a reply

Post your comment
Enter your name
Your e-mail address

Story Page

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi