close

India: 17enne suicida dopo stupro di gruppo

Dopo il caso della studentessa indiana vittima di uno stupro di gruppo e ricoverata in gravissime condizioni presso l’ospedale di Singapore, arriva un’altra triste notizia. Si tratta del suicidio di una giovane 17enne, anche lei indiana, anche lei vittima di uno spietato stupro di gruppo, anche lei senza nome, per proteggerne l’onore.

La giovane però, in questo caso, non ha retto il peso della violenza e della vergogna e si è tolta la vita la scorsa notte.

La notizia è arrivata ieri e l’India è già in lacrime per la perdita di una figlia che ha conosciuto troppo presto la brutalità del mondo. La ragazza, vittima di uno stupro di gruppo avvenuto durante il festival di Diwali, nella regione di Patial nello stato del Punjab, si è tolta la vita in seguito al tentativo da parte di un poliziotto di convincerla a ritirare la denuncia e sposare uno dei suoi aggressori. La giovane è stata trovata morta ieri sera dopo aver ingerito del veleno.

india stupro donneSecondo quanto dichiarato da fonti della polizia e della sua famiglia, la ragazza si è opposta più volte al ritiro della denuncia, ma evidentemente alla fine non ha retto alle pressioni di chi, invece di proteggerla, la gettava nuovamente fra le mani dei suoi aggressori.

In seguito al tragico evento, sfociato nel suicidio della 17enne, le autorità locali hanno dichiarato di aver licenziato un ufficiale e un altro è stato sospeso dalle sue funzioni per la gestione del caso.

L’India intera si è unita in protesta per le strade contro la violenza sulle donne e in ricordo delle tante vittime che, purtroppo, troppo spesso, non trovano il coraggio e gli aiuti per combattere e ricominciare a vivere.

Tag:, , ,

No Comments

Partecipa alla discussione

Story Page