Categorie
Arte e Cultura

Il Sogno di Pablo Picasso venduto a 155 milioni di dollari

La bellezza di 155 milioni di dollari sono stati sborsati per il dipinto di Pablo Picasso, “Il Sogno”.

Ad accaparrarsi il preziosissimo quadro è stato il collezionista americano Steven Cohen, magnate della finanza e appassionato acquirente di moltissime grandi firme dell’arte moderna e contemporanea.

Cohen è noto nell’ambiente delle case d’asta per non badare mai a spese, quando si tratta di acquistare un originale che porti la firma di Van Gogh, Manet, de Kooning, Warhol, Cezanne o Picasso stesso che già è presente nella sua galleria personale. Tuttavia quest’ultima perla ha superato il guinness dei primati, diventando il quadro più costoso che sia mai stato venduto in un’asta americana.

Il proprietario della ‘Sac Capital Advisors Lp’, Cohen il sogno picasso venduto astaappunto, possiede una fortuna di oltre 9 miliardi di dollari in opere d’arte, e ha acquistato il quadro da un altro magnate, Steve Wynn che ha costruito la sua fortuna sui casinò, che possedeva precedentemente l’opera d’arte.

“Il Sogno” fu dipinto dal grande Pablo nel 1932 e si colloca il quella lunga lista di quadri che rappresentano ritratti di donne addormentate, tutte con la stessa modella, la donna francese Marie Therese che Picasso aveva come amante e che lui stesso considerava modello assoluto di sensualità e femminilità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *