close

Il ritorno di Maria De Filippi: da “amica” a regina degli ascolti TV

In un mondo pieno di incertezze ci sono solo alcune cose che resistono e sulle quali possiamo contare: il global warming, la fame nel mondo, la figura terribile fatta con il ragazzo che ci piace, l’impossibilità di dire la cosa più figa del mondo al momento giusto e Maria De Filippi. Già, perché anche in questo inizio di stagione 2011 – 2012 la De Filippi sta vincendo la guerra degli ascolti televisivi guardando sempre la concorrenza dalla vetta in giù.

maria de filippiLa puntata del 1 ottobre di C’è posta per te con ospiti le due star di Striscia la Notizia Ezio Greggio ed Enzo Iacchetti, infatti, ha superato il diretto concorrente Ti lascio una canzone della Clerici nazionale, in onda su Rai 1, aumentando ulteriormente gli ascolti rispetto alla settimana precedente. Il risultato dello show di Maria è di 4.713.000 di telespettatori totali, raggiungendo il 24.40% di share (con un picco del 37.73%).

Non sbaglia un colpo Maria, l’unica capace di portare in tv ragazzi giovani e aggressivi o simpatici vecchietti e fare comunque il pieno degli ascolti, quasi come se il motivo principale per guardare i suoi programmi fosse, in realtà, proprio lei. L’unica, infatti, che riesce a portare a casa ottimi risultati ad ogni sua messa in onda, anche quando presenta ben tre programmi contemporaneamente (è ripartito, infatti, anche Amici).

I motivi di tanto successo? Perché, comeamici de filippi ricorda precisamente il nome del suo programma più famoso e ormai storico – che a ben 10 anni dalla prima messa in onda nel 2001, con annessi i suoi precedenti tentativi in chiave talk show, è sempre uno dei programmi più seguiti della tv – Maria è un’“amica”: è una donna normale, non bellissima, sobria e allo stesso tempo casual, simpatica e, soprattutto, capace di dare voce ai ragazzi, creando in loro aspettative e riuscendo a guadagnare la loro totale fiducia, specie in un contesto, quello televisivo, dove spesso la fascia adolescente o giovane adulta viene spesso ignorata.

Sta in questo il successo di Maria, in definitiva: infondere fiducia, coraggio e, soprattutto, ascoltare. Anche quando si siede sulle scale dello studio televisivo, quasi scocciata, Maria ascolta. A differenza di tutte quelle professioniste presentatrici che fanno domande ma che, mentre rispondi, ripassano il copione, Maria ascolta davvero i suoi “amici”. Che la premiano con una fidelizzazione ed un engagement con il programma mai vista prima.

Tag:, , , , ,

No Comments

Leave a reply

Post your comment
Enter your name
Your e-mail address

Story Page

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi