PinkDNA

Da DNA a donna

Il giorno del sì: tutti gli step per un matrimonio coi fiocchi (parte 6)

“Cosa c’è in un nome? Quel che chiamiamo rosa anche se lo chiamassimo con un altro nome, serberebbe sempre lo stesso dolce profumo.” Dalle parole di Shakespeare avrete capito che oggi parleremo di fiori!

bouquet matrimonioC’è da dire che il poeta aveva ragione in quanto al profumo dei fiori, anche se data la vasta scelta, il nome ci aiuta moltissimo. Scegliere i fiori per il proprio matrimonio è una fase che solitamente gli uomini lasciano fare alle donne. Però, che bello sarebbe se la sposa scegliesse solo il bouquet e l’uomo le facesse una sorpresa sul resto?! Per resto intendo le composizioni vicino casa della sposa, in chiesa e in sala. Per il bouquet in particolare, ci sono tre forme più richieste: classico tondeggiante; a cascata (che tende verso il basso) e a cestino (che si regge da un manico).

Vediamo, intanto, il significato dei vari fiori e le composizioni che si possono ottenere per il giorno delle nozze.

Rosa: è simbolo per eccellenza della grazia e della bellezza. Rosa gialla: vessillo di gelosia. Rosa bianca: purezza. Rosa rossa: passione travolgente. Rosa selvatica: innocenza. E’ un fiore che lega benissimo con qualsiasi altro per ogni tipo di composizione.

Orchidea: eleganza e raffinatezza. E’ regalata per dire “grazie di esserti donata a me”. E’ accostata spesso a rametti di fiorellini bianchi e a foglie verdi di media misura.

Calla: simbolo di bellezza sontuoso con i suoi colori più svariati, giallo, rosa, bianco, viola. E’ adatta ai bouquet di fiori a cascata.

Garofano: simbolo di nobiltà assume altri significati in base al colore. Garofano giallo: indecisione. Garofano rosso: amore ardente. Garofano bianco: proclamazione di fedeltà eterna. Garofano screziato: messaggio gentile. Garofano rosa: pensiero tenero e affettuoso.

E’ facile trovarli a forma di cespuglio sulle piantane ai lati della chiesa in colore verde acceso.

Anemone: fiore del vento e sinonimo di aspettativa. Assume colori bellissimi che vanno dal rosso al blu e al viola. E’ scelto da chi ama i colori freddi.

Girasole: simboleggia lo stare sempre dalla parte giusta proprio per la sua caratteristica di volgersi verso il sole. Tipico dei matrimoni rustici e associato a fiorellini viola per dare il giusto contrasto.

Tulipano: ha un significato non proprio positivo in quanto è simbolo di incostanza, nel matrimonio però assume un carattere di amore proprio grazie ai suoi colori e all’accostamento con lunghe foglie verdi.

Papavero: è consolazione. Nelle preparazioni matrimoniali viene unito a girasoli e fiori di campo.

Iris: indica un messaggio di buona novella. E’ spesso impiegato nei colori bianco e rosa più adatti al matrimonio.

Margherita: indica la verità. E’ adoperato come fiore di contorno ad altri più importanti, data la sua piccola forma.

Gardenia: sincerità e amicizia. E’ accostato solo a grandi foglie verdi.

Ortensia: significa grazie di essermi vicino. E’ di moda nei colori verdini insieme alle rose e alle fresie.

Peonia: simbolo di un matrimonio felice. Per questo motivo non è associato a nessun fiore importante ed è utilizzato nei colori chiari tipici delle nozze.

Se un fiore di questi assume per voi un significato particolare perchè ricorda un momento della vostra vita, sceglietelo, vi porterà fortuna…

 

Lascia un commento

Your email address will not be published.
*
*