close

Il bon ton al cellulare… Per un pubblico da educare!

Se pensavate che non esistesse un bon ton anche per l’utilizzo del cellulare in pubblico, vi sbagliavate. Sarà capitato anche a voi di trovarvi in treno o in bus, ed essere disturbate della vicina/o che, alle 7 del mattino, chiacchiera a voce alta al cellulare, o magari da chi si ostina a rispondere al telefono mentre guardate un film al cinema, proiettando un fascio di luce visibile fin dall’ultima fila.

Beh, a quanto pare, noi italiani non riusciamo a fare a meno di utilizzare il cellulare in qualsiasi istante della giornata, vuoi per riferire lo scoop dell’ultima ora, vuoi per chiamare il fidanzato; fatto sta che i nostri modi all’estero vengono visti come un chiaro segno di maleducazione.

Basti pensare che in Giappone è severamente vietato parlare al telefono mentre si utilizzano i mezzi pubblici.

Eccovi, quindi, delle semplici regole, che potrete trovare scritte anche nei luoghi pubblici o aperti al pubblico, e che permettono una convivenza pacifica.

disturbare nei luoghi pubbliciLa prima regola del bon ton del cellulare, invita a non parlare ad alta voce; da evitare, assolutamente, di trattare argomenti molto personali o intimi, soprattutto se si è in presenza di sconosciuti;

Non parlare o mandare sms mentre si è alla guida, o se proprio è necessario utilizzate un auricolare.

La lista continua elencando delle regole semplici, ma che evidentemente vengono date troppo spesso per scontate, come interrompere una conversazione per rispondere al telefono. Nel caso fosse veramente importante, scusatevi con il vostro interlocutore e cercate di chiudere la telefonata il più in fretta che  potete, con la promessa di richiamare in un momento più opportuno.

Un’altra abitudine fastidiosa è quella di tenere il cellulare a tavola mentre si mangia, sia a casa che al ristorante con altre persone. Se proprio non potete fare a meno di rispondere, scusatevi con i commensali e appartatevi a rispondere, senza mettere in piazza a tavola la vostra conversazione, magari rendendoli partecipi. E non dimenticate di scusarvi di nuovo quando tornate a tavola.

Insomma, è evidente che il cellulare è diventato quasi parte di noi, praticamente un prolungamento della mano. In fondo le poche regole appena citate non sono difficili da seguire. Inoltre, sono un utile strumento che ci risparmia di ricevere occhiate minacciose ogni volta che rispondiamo al cellulare.

Tag:, , ,

No Comments

Leave a reply

Post your comment
Enter your name
Your e-mail address

Story Page

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi