close

Il bignè è una cosa seria: ecco la ricetta perfetta!

Sono buoni e pratici, semplici da spartire e adatti ad ogni tipo di occasione. Se si organizza un pranzo, o un aperitivo, una cena o un buffet, i bignè possono essere sempre una soluzione vincente per le caratteristiche specifiche che li contraddistinguono.

ricetta bignè casaPrima di tutto non serve fare le porzioni come con le torte, perché sono già mono-porzione! Poi si possono fare di qualsiasi dimensione, a seconda se servono piccolini per un dessert dopo pranzo, o più sostanziosi per un aperitivo in terrazza.

Infine, caratteristica principale e fondamentale, possono essere sia dolci che salati, a seconda del ripieno che si sceglie.

Ma come si fanno i bignè fatti in casa? Ecco una ricetta che, seppure presenta qualche difficoltà, garantisce un risultato eccellente.

Ecco gli ingredienti:

  • 125 gr burro
  • 250 gr acqua
  • 250 gr farina
  • pizzico di sale
  • 5 uova

Il primo passo è quello di mettere in una pentola d’acciaio con fondo alto il burro e l’acqua e lasciar fondere il burro lentamente. Quando il burro è sciolto e l’acqua è arrivata al punto di ebollizione si versa la farina girando con un cucchiaio di legno il tutto in maniera energica e costante.

Una volta ottenuta una palla gommosa, bignè dolci salati ingredientiriversare il composto su un piano da lavoro, preferibilmente di marmo o legno, e schiacciare con il cucchiaio di legno gli eventuali grumi, lasciando raffreddare il composto. A questo punto dovreste avere a che fare con una palla biancastra e dalla consistenza gommosa fatta solo di acqua farina e burro.

Quando il composto scende di temperatura e può essere lavorato con le mani, rimetterlo nella pentola e aggiungere quattro uova intere. Mescolare per bene, preferibilmente con le mani fino a raggiungere l’omogeneità dalla palla iniziale con le uova. Se il risultato ha la consistenza della crema pasticcera, avete fatto un buon lavoro, se invece si presenta più duro, aggiungere SOLO il tuorlo del quinto uovo.

Una volta mescolato il tutto si deve procedere con la creazione vera e propria dei bignè. Oliare con olio di semi di girasole una teglia da forno (basta un sottile velo) e, con un cucchiaio da brodo, sistemare in ordine tante palline di pasta sulla teglia ad una distanza di 3/4 cm, dal momento che si presuppone che il bignè debba crescere. Infornare a 200/220° in forno caldo per 15 minuti circa.

Una volta sfornati, i bignè dovranno essere dorati e belli gonfi, pieni di buchi all’interno. Una volta raffreddati, si può poi procedere con la farcitura che, a scelta, può essere dolce o salata, per la realizzazione di dessert o rustici. Per il resto ci vuole soltanto la fantasia!

Tag:, ,

No Comments

Leave a reply

Post your comment
Enter your name
Your e-mail address

Story Page

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi