close

I due marò Latorre e Girone restano in Italia. La Farnesina sceglie la linea dura

I due marò Massimiliano Latorre e Salvatore Girone restano in Italia e non torneranno più in India. A dare la notizia è direttamente la Farnesina, che ha comunicato l’intento italiano oggi stesso alle autorità indiane tramite l’ambasciatore italiano a Nuova Delhi, Daniele Mancini.

Una decisione per la quale è stato rilasciato anche un comunicato ufficiale, in cui si legge che a tale conclusione si è giunti con l’intesa dei ministeri della Difesa e della Giustizia, in coordinamento con la presidenza del Consiglio dei ministri.

Un cambio di direzione che porta quindi il sorgere formalmente di una controversia internazionale con l’India.

Nella nota della Farnesina si spiega come l’Italia “ha sempre ritenuto che la condotta delle Autorità indiane violasse gli obblighi di diritto internazionale gravanti due marò restano in italia farnesinasull’India, in particolare il principio dell’immunità dalla giurisdizione degli organi dello Stato straniero e le regole della Convenzione delle Nazioni Unite sul Diritto del Mare (Unclos) del 1982”.

Nella nota consegnata tramite l’Ambasciatore Mancini, la Farnesina precisa comunque la disponibilità dell’Italia di “giungere ad un accordo per una soluzione della controversia, anche attraverso un arbitrato internazionale o una risoluzione giudiziaria”.

Non resta che attendere i prossimi giorni per verificare come evolverà questa situazione.

Tag:, , , ,

No Comments

Leave a reply

Post your comment
Enter your name
Your e-mail address

Story Page

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi