close

Herpes: secondo una ricerca potrebbe causare problemi cognitivi

L’herpes è uno degli inestetismi più fastidiosi di sempre: in agguato, tende a spuntare nel momento meno opportuno, minando la nostra sicurezza e rovinando il nostro sorriso.

Una nuova ricerca adesso ci dice come questo inestetismo diffuso possa addirittura causare problemi cognitivi. L’ipotesi è stata avanzata dai ricercatori della Columbia University Medical Center di New York e della Miller School of Medicine dell’Università di Miami.

A quanto rilevato dalle loro indagini sul campo, l’alta concentrazione di infezione nel corpo causerebbe riduzione delle capacità cognitive, così come esposto sul resoconto della ricerca pubblicata su Neurology, la rivista dell’American Academy of Neurology. La ricerca si è concentrata su 1.625 volontari con un’età media che si aggira intorno ai 69 anni, che hanno affrontato test di valutazione delle loro capacità cognitive.

I risultati sono stati incrociati con i livelli di Herpes problemi cognitiviinfezione rilevati nel sangue degli individui, ottenendo così delle liste in cui le capacità cognitive si rivelano essere inversamente proporzionali proprio in relazione alle infezioni più o meno presenti nel corpo. Oltre all’herpes labiale, sono cause di questo stesso disturbo anche come i virus dell’herpes genitale, il citomegalovirus, la Chlamydia pneumoniae e l’Helicobacter pylori.

Inoltre lo studio ha rilevato che sono proprio le donne con un basso livello di educazione e che non ricorrono all’assistenza sanitaria a soffrire maggiormente di queste infezioni, dovute, nel corso degli anni, ad esposizioni prolungate ai patogeni soggetto della ricerca.

Tag:, , ,

Show 1 Comment

Leave a reply

Post your comment
Enter your name
Your e-mail address

Story Page

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi