close

Hair styling per il nostro uomo: tendenze capelli maschili P/E 2013

Molto spesso accantoniamo il mondo maschile, ponendo l’attenzione unicamente sulla sfera femminile, non curanti dei loro look e delle tendenze in voga per l’altra metà della mela.

Non si direbbe, ma anche loro hanno non pochi problemi sia nel vestire che nella gestione della capigliatura, magari lo danno a vedere in misura minore rispetto a noi, ma fidatevi che i maschietti hanno tanti complessi.

Per questa primavera-estate 2013, i ragazzi dovranno optare per look decisamente particolari, azzardando a mood retrò che facciano trasparire quel fascino da dandy moderno e al contempo da bravo ragazzo.

Tagli di capelli freschi e frizzanti per l’estate che verrà, chiome disordinate che li connotino di una finta aria trasandata, alternate a sistemazioni impeccabili e perfette, sigillate da un tocco di brillantina o di crema per capelli.

Anche l’uomo segue assiduamente le ultime stile capelli pettinature uomo primavera estate 2013tendenze, poiché è risaputo che la capigliatura sia uno degli elementi fondamentali per far colpo sulle ragazze e al contempo ingrediente determinante per il successo di un look.

Gli hair stylist propongono, per l’assolata stagione, acconciature dalla verve vintage, ispirate a Marlon Brando e a James Dean; questa estate, sotto il sole cocente vedremo chiome impomatate, influenzate dai famosi miti degli anni ’40, alternati a look spettinati, per chi ha i capelli di media lunghezza; ciocche lasciate libere per essere scompigliate dallo scirocco, accompagnate da qualche centimetro di barba per enfatizzare lo stile bohémien.

I maschietti si divideranno quindi tra due forti tendenze: look spettinato che fa un po’ ragazzo ribelle oppure pettinature eleganti, nelle quali il capello è sempre rigorosamente all’indietro e controllato rigidamente da lacca o gel.

Ah dimenticavo! L’effetto bagnato è da tenere in considerazione: fresco e sbarazzino, come appena usciti da un tuffo in piscina, a noi ragazze non dispiace affatto!

Tag:, , , ,

No Comments

Leave a reply

Post your comment
Enter your name
Your e-mail address

Story Page

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi