close

#GrilloDammiFiducia: la petizione a Grillo per la fiducia al Governo

Una petizione per chiedere a Beppe Grillo e ai parlamentari del Movimento 5 Stelle di dare la fiducia al Governo per cambiare l’Italia.

E’ questo il centro, il focus principale, di #GrilloDammiFiducia, una petizione lanciata da Viola Tesi attraverso la piattaforma online change.org.

Le elezioni, come ben sappiamo, si sono concluse da poco e questa volta, più di molte altre, i risultati sono stati più che mai inaspettati. Non solo per la sconfitta del Partito Democratico, non solo per la ripresa inaspettata del PDL, ma soprattutto per quel Beppe Grillo e quel Movimento 5 Stelle che in molti non avrebbero mai dato al 25%.

E proprio da questa forza che il Movimento 5 Stelle ha generato che esce la petizione di Viola:

Caro Beppe, scrivo a te e intendo parlare a tutti i nuovi parlamentari del Movimento 5 Stelle“.

Inizia così Viola a snocciolare il suo pensiero, spiegando sin da subito che lei è una delle tante elettrici che ha votato il M5S. “Sono tra quei milioni di giovani che credono in una rivoluzione gentile: in un Paese solidale, più pulito e giusto, capace di tutelare i cittadini, il loro lavoro, l’ambiente in cui vivono” – scrive la giovane Viola di 24 anni, che oltre ad avere fiducia e speranza nel Movimento, sa bene che la situazione delineatasi non garantisce una governabilità.

E allora cosa fare? Dal suo piccolo ecco #GrilloDammiFiducia petizione beppe grilloarrivare la petizione di Viola, che fa un chiaro e corretto quadro della situazione, fra mandato del Presidente della Repubblica in scadenza, Camere che non possono essere sciolte (non da lui) e soprattutto l’inutilità di tornare subito a votare. Cosciente che il Parlamento, questo Parlamento, non avrà certamente una grande vita davanti a sé, Viola specifica: “avrà forse vita breve, ma non brevissima“.

Per far si che ciò avvenga, bisogna trovare una ricetta vincente: poche cose da fare e prima che si torni ancora a votare.

Poniamo noi le giuste condizioni al partito di Bersani: in cambio dovranno presentare in Parlamento quelle riforme che ci stanno a cuore e che possono far diventare l’Italia migliore”.

Risultato di questa petizione? Ad ora ha raggiunto quota 137,174 sottoscrizioni, ma le persone che aderiscono alla nota di Viola sono in continua crescita, ora dopo ora.

E allora noi ci chiediamo, che si sia votato Movimento 5 Stelle o PD, che si sia scelto Berlusconi o Monti, non sarebbe corretto fare il modo che nel breve tempo che questo Parlamento avrà per fare qualcosa, si riesca a compiere qualcosa di buono?

Voi che ne pensate?

Tag:, , , ,

Show 1 Comment

1 Comment

  • avatar image
    marilena mameli
    3 marzo 2013 Reply

    da due giorni sto provando a firmare la petizione a Grillo perchè dia la fiducia (giorno e notte) senza riuscirci, non ci saranno dei meccanismi ad hoc per impedire la consultazione? la cosa sarebbe molto preoccupante per il movimento che deputa alla rete i suoi meccanismi di democrazia

Leave a reply

Post your comment
Enter your name
Your e-mail address

Story Page

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi