Categorie
Sport

Giro d’Italia 2013: sul traguardo di Serra San Bruno pioggia e nebbia

Aggiornamento — Caduta di Vincenzo Nibali che prende la bicicletta di Agnoli

Cade uno dei favoriti del Giro d’Italia 2013, che fortunatamente viene subito soccorso da un compagno di squadra che gli lascia la bicicletta. Adesso Nibali deve recuperare, ma fortunatamente l’Astana attende il Capitano Nibali per affrontare la discesa prima della nuova salita.

Il Giro d’Italia 2013 arriva in Calabria e il traguardo di Serra San Bruno riserva alla maglia rosa Luca Paolini e ai suoi compagni pioggia e nebbia.

Dopo una giornata nuvolosa ma relativamente calda la carovana dal Giro d’Italia arriva sull’altipiano di Serra San Bruno con quattro fuggitivi e il gruppo compatto subito dietro, che quasi certamente negli ultimi chilometri cercherà di colmare il distacco, con i fuggitivi che hanno attaccato pochi chilometri dopo la partenza.

Luca_Paolini_Maglia_RosaE’ Pirazzi che si aggiudica il primo Gran Premio della Montagna della quarta Tappa da Policastro Bussentino a Serra San Bruno, mentre il gruppo sta chiudendo il gap tra i due. E Visconti con i due punti che si è aggiudicato diventa la nuova maglia azzurra degli scalatori. Ma tra poco c’è un altro gran premio della montagna, quello di Croceferrata il primo di seconda categoria, dunque molto impegnativo, che i corridori incontreranno sul percorso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *