Categorie
Arte e Cultura

Giornata del Contemporaneo sabato 5 ottobre la nona edizione

Sabato 5 ottobre in tutta Italia si svolgerà la nona edizione della Giornata del Contemporaneo. Circa 800 luoghi selezionati legati in qualche modo all’arte contemporanea apriranno gratuitamente i loro spazi per permettere al pubblico di appassionati di visitare mostre e locali in genere chiusi o accessibili solo sotto pagamento.

L’evento, come detto giunto con successo alla nona edizione, è promosso dall’Associazione dei Musei d’Arte Contemporanea Italiani (Amaci), e oltre al libero accesso agli spazi, prevede anche una serie di eventi pensati appositamente per l’occasione. Si tratta di mostre, conferenze, presentazioni di libri, workshop e laboratori, per un totale di ben 1000 appuntamenti nell’arco di una sola giornata completamente dedicata alla creatività.

Partecipano all’iniziativa non solo i piccoli spazi che traggono dall’evento visibilità, ma anche i grandi e rinomati locali dedicati all’arte contemporanea che sono situati nelle nostre grandi città. casa romana di Giorgio De Chirico museoAd esempio Roma vedrà il libero accesso al Maxxi, al Macro e addirittura alla mitica GNAM. Non è da meno Milano, che sabato aprirà  battenti del museo del Novecento. Ma ancora il Mart di Rovereto, il museo d’arte di Gallarate e il Castello museo d’arte contemporanea di Rivoli.

Nell’arco degli anni, la manifestazione si è allargata, arrivando a comprendere il numero impressionante di 800 spazi nel 2012, partendo, nel 2005, da appena 207 location disponibili. Lo scorso anno, in sole 24 ore, sono stati coinvolti ben 230 mila visitatori su tutto il territorio nazionale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *