close

Giallo a Reggio Calabria: trovati 2 cadaveri in un bagagliaio

E’ giallo a Reggio Calabria. Nel portabagagli di un’automobile abbandonata sono stati ritrovati due cadaveri, un uomo e una donna, uccisi da colpi d’arma da fuoco. La macabra scoperta fatta dai carabinieri è avvenuta a Reggio Calabria, non lontano dal porto, sul molo di San Gregorio, dove un’auto sospetta era stata notata dai pescatori che avevano segnalato la cosa alle forze dell’ordine.

Gli agenti, prevenuti sul posto, hanno aperto il portabagagli dell’auto e hanno trovato i due cadaveri, come detto, uccisi con colpi di pistola presumibilmente. Intorno alla scena del ritrovamento, dove però si suppone non sia avvenuto il crimine, i militari hanno trovato anche un palo utilizzato per fare leva, indizio che chiarisce senza alcuna possibilità di dubbio che i responsabili del duplice omicidio hanno tentato di occultare il crimine facendo cadere in mare l’automobile, un’Alfa Romeo 156, con all’interno i corpi.

Vedendosi chiaramente incapaci di completare l’opera, i responsabili hanno abbandonato tutto sul pontile, lasciando l’auto in bilico e in bella vista e probabilmente lasciando intorno anche carabinieri traffico droga torino asiloqualche traccia di sé che potrà aiutare gli investigatori ad incastrarli.

L’automobile, in una posizione assolutamente insolita, ha così attirato l’attenzione dei pescatori, che hanno segnalato così la sua presenza ai carabinieri.

Le due vittime sono state identificate con due romeni trentenni, dei quali per adesso si sa molto poco. Mentre i poliziotti sono impegnati a ricostruire la dinamica dei fatti e a fare chiarezza sull’accaduto, il medico legale sta ancora esaminando i corpi.

Tag:, , , ,

No Comments

Leave a reply

Post your comment
Enter your name
Your e-mail address

Story Page

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi