Categorie
Gossip

Francesco Facchinetti perde la valigia non Alessia Marcuzzi

Arriva velocemente su facebook la smentita della presunta crisi tra Francesco Facchinetti e Alessia Marcuzzi, e a smentire e ironizzare è proprio la bella presentatrice (chi meglio di lei può farlo!).

Risale a ieri il post di Alessia in cui comunica ai suoi fan “Oggi ho scoperto che se due persone che stanno insieme prendono due aerei diversi o vengono paparazzate con una faccia seria,automaticamente si deduce che ci sia grossa aria di crisi fra i due! Io e Francesco non lo sapevamo,ma adesso tutto cambia…..e probabilmente io mi fidanzero’ con il cugino del nonno della sorella di Daniele Battaglia e lui si scoprirà incinto della zia della nipote della sorella di Pippo Pelo….. Che ne dite,ci faranno un articolo??? Ahahahahah”

E per tutta risposta Facchinetti condivide subito lo stato della fidanzata aggiungendo con altrettanta ironia “Io e @Alessia Marcuzzi ci siamo lasciati. Ora, sto con #LaPinella. :-)”

Possono tirare un sospiro di sollievo i fan della coppia che a quanto pare non è a rischio. Ma mentre la coppia non è nemmeno stata in “pericolo”, lo è stata invece la valigia di Facchinetti! Ieri, infatti, Francesco avrà anche pensato a smentire con la Marcuzzi la loro crisi, ma mentre si trovava a Napoli sicuramente non ha pensato a prendere la sua valigia dal taxi.

Il conduttore di Radio Kiss Kiss dopo aver smarrito il bagaglio, preso dalla disperazione (come lui stesso ha scritto su facebook), ha lanciato un appello in radio ne “I Corrieri della Sera”, grazie al quale oggi la valigia è stata riportata al legittimo proprietario, alla faccia di tutti quelli che fanno di tutta l’erba un fascio e pensano che un napoletano non possa essere onesto!

E proprio Facchinetti oggi scrive sul social network “…Bene, al contrario di tutti gli stupidi luoghi comuni su Napoli me l’hanno riportata. Grazie al tassista onesto che ha fatto il proprio dovere. Al giorno d’oggi, fare quello che è giusto fare, vuol dire essere onesto.”

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *