close

Favia e Salsi sospensione a divinis dal M5S di Beppe Grillo

“A Federica Salsi e Giovanni Favia è ritirato l’utilizzo del logo del MoVimento 5 Stelle. Li prego di astenersi per il futuro a qualificare la loro azione politica con riferimento al M5S o alla mia figura. Gli auguro di continuare la loro brillante attività di consiglieri.” Beppe Grillo

Ecco le poche righe con cui Beppe Grillo, il padre padrone del Movimento 5 Stelle, ormai difficile chiamarlo in altro modo, scomunica i due consiglieri che avevano accusato lui e Casaleggio di scarsa democrazia interna. Dopo le proteste e i dubbi sulle Parlamentarie, poiché molti eletti sono parenti di persone che hanno già ruoli istituzionali sotto l’effige del M5S, e per i problemi nelle votazioni che lasciano pensare a possibili “imbrogli”, visto che mancava anche un ente terzo che certificasse il tutto; ecco arrivare l’ennesima dimostrazione che per Beppe Grillo o si fa come dice lui o si è fuori.

Lo aveva detto ieri in maniera molto cruda, sin troppo a detta di molti militanti che a seguito del video avevano annunciato di lasciare il M5S, e questa mattina promessa mantenuta, i dissidenti che non se ne vanno con le proprie gambe vengono cacciati, con poche righe ed un tweet, senza spiegazione, senza confronto, senza dibattito… Dopo tutto ciò, siamo ancora certi che all’Italia quello che serva si un Movimento “privato” come quello di Beppe Grillo, in cui c’è un padrone e tanti “dipendenti” impotenti e incapaci di poter discutere le decisioni prese? Ricorda vagamente Forza Italia nel format e ultimamente anche nei modi…

httpv://www.youtube.com/watch?v=-rvlcRiowl4

Tag:, , , ,

No Comments

Partecipa alla discussione

Story Page