close

Facebook: il social network dell’amore!

Dal titolo potremmo pensare a qualche trovata del 2.0 per San Valentino e, invece, parliamo della positività di Facebook come motore di ricerca di amicizie.

facebook like amoreFacebook è nato nel 2004 per permettere uno scambio di informazioni universitarie ad Harvard grazie al genio di Marc Zuckerberg e di alcuni amici; successivamente è divenuto un vero e proprio network ricco di utenti che offrono i loro servizi: dalla vendita diretta allo scambio di informazioni.

Dalla sua espansione ne sono derivate conseguenze anche negative: come già vi avevamo detto qualche settimana fa, Facebook è la prima causa di divorzi e separazioni secondo una ricerca inglese. C’è da dire, però, che la negatività e comunque mossa da un aspetto positivo visibile a tutti coloro che utilizzano il social network quotidianamente.

Vi siete mai chiesti, perchè due coniugi arrivano a litigare per l’uso ossessivo del 2.0? La risposta è facile: qualcuno ha postato, inserito, cliccato un commento positivo ed ha attirato l’attenzione dell’altro a visionare il link o il “pensiero”, tenendolo incollato allo schermo. D’altronde se guardate un po’ di profili, vi accorgete che sono molto rari i pollici versi, sotto foto e commenti; questo perchè non appena qualcuno si sente preso in giro può notificare al programma l’accaduto facendo perdere al intimidatore il vasto gruppo di amici. Inoltre Facebook è costruito in modo che l’amicizia sia bilaterale. E’ impossibile, infatti, divenire amici di qualcuno senza prima chiedergli il permesso.

Come mai tutto questo buonismo? Il mondo finalmente ha deciso di darsi all’ottimismo? Così potrebbe sembrare, ma in realtà è una semplice strategia di marketing adotatta dai creatori, affinchè il social sia sempre pieno. Facebook non avrebbe modo di esistere se ci fosse un uso compulsivo di parolacce, post di odio e rivalità, nessuno vorrebbe mettere sul web la lunga lista di nemici che lo circondano!

Tag:, , , , , ,

No Comments

Leave a reply

Post your comment
Enter your name
Your e-mail address

Story Page

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi