close

F1, Maria de Villota trovata morta in hotel di Siviglia

Aggiornamento 16.15 — Morte per cause naturali

L’autopsia effettuata sul corpo di Maria De Villota ha evidenziato che la morte è sopraggiunta per distacco della massa encefalica, molto probabilmente a seguito dei danni riportati nel pauroso incidente dello scorso anno. Purtroppo, una conseguenza imprevista e imprevedibile è costato la vita alla giovane pilota, che sembrava aver recuperato la voglia di vivere e lottare.

Brutto risveglio per il paddock della F1 e il mondo dello sport, la pilota Maria De Villota è stata trovata morta in un hotel di Siviglia, dove avrebbe dovuto presentare il suo libro: La vita è un dono. Scritto dopo il terribile incidente che le era costato la perdita di un occhio e delle capacità olfattive.

Maria_De_VillotaNon si conoscono ancora le cause della morte di Maria De Villota la 33enne pilota spagnola, che in un test con la Marussia lo scorso anno aveva rischiato la vita in un tremendo incidente, ma molti elementi lasciano pensare che si tratti di morte naturale, anche se non si esclude nulla al momento. La De Villota avrebbe dovuto presentare il suo libro “La vita è un dono” e questo allontana ogni ipotesi di suicidio, visto come la pilota ha sempre affrontato la vita dopo l’incidente.

Dolce e commovente il messaggio della famiglia, dopo la notizia del ritrovamento di Maria priva di vita: “Cari amici: Maria se n’è andata. E’ andata in cielo come tutti gli angeli. Ringraziamo Dio per averla fatta restare con noi un anno e mezzo in più“. Messaggi di cordoglio arrivano da tutto il mondo della Formula 1, a partire da Fernando Alonso che da Suzuka dove il Circus correrà domenica, ha detto di pregare per l’anima di Maria De Villota. Un alone di tristezza avvolge tutto il paddock, poiché notizie del genere non fanno mai piacere, soprattutto dopo una storia così travagliata che sembrava aver “svoltato positivamente”.

Qui il video con le immagini del pauroso incidente a Maria De Villota:

httpv://www.youtube.com/watch?v=E9U82QNiWvo&noredirect=1

Tag:, , , , ,

No Comments

Leave a reply

Post your comment
Enter your name
Your e-mail address

Story Page

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi