close

Elezioni 2013: il lunedì che deciderà il futuro del Paese

Poco più del 52% degli aventi diritto ha votato fino alle 22 di ieri sera, quindi è oggi il giorno chiave delle Elezioni Politiche 2013, il giorno in cui devono ancora recarsi alle urne più di 15 milioni di italiani, il giorno in cui tutto può ancora succedere. Il calo dei votanti rispetto alle Politiche del 2008 è stato di circa il 7%, con punte molto più alte soprattutto nelle regioni del Sud, abbandonate in molti casi a loro stesse durante queste campagna elettorale, che molti leader hanno giocato solo nelle regioni “incerte” o “chiave” come la Lombardia e la Sicilia.

Tessera_ElettoraleE oggi dalle 15 i riflettori saranno puntati proprio su queste due regioni, che decideranno il futuro di un possibile Governo, assegnando o meno una maggioranza al Senato ad una delle due coalizioni. Infatti, è proprio alla Camera Alta che si deciderà il futuro dell’Italia, con un possibile e temutissimo pareggio che costituirebbe una vera iattura per il Paese. Infatti, la coalizione vincente potrebbe ritrovarsi con un ampia maggioranza alla Camera e con una risicatissima maggioranza al Senato: si parla di 5-6 senatori.

Intanto, in molti forti di un miglioramento delle condizioni meteo in ampie aree del Nord si stanno recando a votare oggi. Vedremo se alle 15 il dato sull’affluenza sarà migliore e se gli italiani avranno scelto di andare a votare in maniera convinta, oppure, se il disamore per la politica oltre che palpabile è divenuto anche astensionismo reale.

Tag:, , , ,

No Comments

Partecipa alla discussione

Story Page