close

Ebreo ortodosso su un jet si avvolge in una busta di plastica per volare su un cimitero

The Mirror news riporta la vicenda di un ebreo ortodosso, che si è coperto interamente con una busta di plastica, per evitare di infrangere la regola religiosa, che gli impedisce di volare sui cimiteri.

Gli altri passeggeri hanno tentato di dare furtivamente un’occhiata all’inusuale passeggero vestito di nero nascosto nella plastica. Si pensa che l’uomo è un sacerdote, un discendente dei preti dell’antica Israele, per i quali è proibito avvicinarsi al mondo dei morti, perché potrebbe renderli impuri.

Per evitare ciò, molti di essi si avvolgono nella plastica – ebreo avvolge plastica jet cimiteroper creare una barriera tra loro stessi e i corpi deceduti. È una soluzione controversa; non tutti gli ebrei ortodossi sono d’accordo con essa.

Il rabbino Jeffrey W. ­Goldwasser ha affermato: “nelle comunità ortodosse e conservative, i Kohanim si astengono dall’entrare in contatto con il mondo dei morti, che include il divieto di visitare i cimiteri, eccetto per i funerali dei loro cari”.

Comunque, ad alcuni Kohanim è stato impedito di viaggiare in aereo dal capitano, perché c’è la preoccupazione della loro salute e sicurezza. Infatti, un ovvio problema è proprio quello dell’impossibilità di respirare adeguatamente, poiché l’involucro di plastica è senza buchi d’aria; essi potrebbero rendere nulla la barriera di “protezione”.

Anche se i sacerdoti possono essere al sicuro, indossando la cintura di sicurezza, comunque non avrebbero la possibilità di avere la maschera d’ossigeno o scappare velocemente dall’aereo, in caso di emergenza.

Tag:, , ,

No Comments

Leave a reply

Post your comment
Enter your name
Your e-mail address

Story Page

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi