close

Dopo Madrid anche a Lisbona indignati in piazza contro l’austerity

Continua la protesta contro i rincari in Spagna e Portogallo. E benché se ne parli davvero poco, sia sui giornali che nei TG delle TV, le notizie sul Web, fortunatamente, corrono ugualmente.

indignati piazza lisbona austerity follaEd ecco giungere la notizia di una nuova dimostrazione di coraggio, da parte questa volta dei portoghesi, che si sono riuniti a Lisbona per protestare e manifestare contro l’austerità.

Un bagno di folla che ha riempito piazza del Commercio. Secondo le stime degli organi di informazione, pare che alla manifestazione siano intervenute fra le 70 e le 175 mila persone. Dati non certi, per il momento, ma che fanno comunque capire quanto alta sia stata la risposta dei portoghesi all’appello dei sindacati.

Una protesta, ovviamente, contro le politiche di rigore adottate dal governo di centrodestra e che non promettono nulla di buono per il prossimo futuro.

La manifestazione, che ha mantenuto i caratteri pacifici, è stata organizzata dal sindacato della CGTP ed è stata indetta solo dopo le dichiarazioni del premier Pedro Passos Coelho, il quale aveva promesso di ascoltare la voce del popolo e rivedere, quanto meno in parte, il sistema di aumenti delle tasse e contributivi annunciati qualche tempo fa.

Risultato? Le cose non vanno come dovrebbero portogallo manifestazione contro austeritàe allora il popolo scende in piazza per manifestare, per lamentarsi, per porre in evidenza il proprio malessere.

I social network si dimostrano ancora una volta molto sensibili a tutto ciò e, anche in Italia, comincia a diffondersi il tam tam che annuncia quanto sta avvenendo non solo in Spagna, ma ora anche in Portogallo.

Al tempo stesso sono molte le persone che si chiedono quanto aspetteranno gli italiani per fare lo stesso, scendere in piazza per lamentare, in modo massivo, quanto sta accadendo nel Belpaese.

E voi? Che ne pensate?

Tag:, , ,

No Comments

Leave a reply

Post your comment
Enter your name
Your e-mail address

Story Page

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi